Made in Italy, la nuova fiction Canale 5: quando inizia e di cosa parla?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:27

Made in Italy, la nuova fiction con Marco Bocci e Raul Bova: quando andrà in onda e di cosa parla? Cerchiamo di saperne di più

Made in Italy serie
Made in Italy, la nuova serie con Raul Bova (Screen Instagram)

Si chiama Made in Italy ed è la nuova fiction di Canale 5: stando a quanto riportano varie fonti sul web, potrebbe andare in onda tra aprile e maggio. Tuttavia, non c’è ancora una data ufficiale resa nota da Mediaset. I fan dei vari attori protagonisti, tra cui l’amatissimo Marco Bocci, potranno comunque già vederla su Amazon Prime. Ma non è solo Bocci l’attore più atteso per questa fiction: abbiamo anche una attrice emergenze, Greta Ferro. Ma di cosa parla questa nuova serie? Cosa dobbiamo aspettarci? Cerchiamo di scoprirne di più.

Canale 5, la nuova fiction Made in Italy: di cosa parla 

E’ ambientata negli anni ’70, in quello che si può definire il vero ‘boom’ della moda in Italia. Una serie di stilisti magnifici rendono l’Italia l’epicentro del settore dell’abbigliamento. Per questo, è facilmente ipotizzabile una grande cura di quelli che sono i costumi e le scenografie. Sarà proprio Greta Ferro ad interpretare Irene, vera protagonista della serie che lavora per una rivista, appunto, di moda. Ci saranno poi anche Stefania Rocca, Claudia Pandolfi e Nicoletta Romanoff. Ci sarà Raoul Bova che interpreterà Giorgio Armani. E Marco Bocci? Lui sarà un fotografo che, come sappiamo, nel campo della moda può avere un ruolo molto importante. Qualcosa di straordinario: è quello che dobbiamo aspettarci da questa fiction. I più grandi stilisti, infatti, hanno rispolverato i propri abiti di quei tempi e li hanno riportati sul set della serie. Cura maniacale dei dettagli, soprattutto nel vestiario: la produzione, con il regista e gli attori, cercherà di far respirare al pubblico proprio l’aria di quegli anni. Una bella sfida. Da Valetino a Fiorucci, fino a Krizia, tanti i marchi che si sono prestati a questa serie. La maggior parte delle scene viene girata a Milano, ma ci sarà anche qualche ambientazione in Marocco ed a New York.