Coronavirus, Armani in prima linea: l’importante decisione dello stilista

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:42

Coronavirus, Armani in prima linea per la lotta al virus: l’importante decisione dello stilista dopo la donazione agli ospedali Italiani

Coronavirus, Armani in prima linea: l'importante decisione dello stilista
Coronavirus, Armani in prima linea: l’importante decisione dello stilista (instagram)

Molti sono i vip o gli esponenti di spicco del mondo della moda, dell’arte, della musica, che nel corso di queste settimane hanno deciso di donare fondi per la lotta al Covid- 19. Tra questi c’è stato lo stilista Italiano Giorgio Armani, che non appena scoppiata l’epidemia, ha deciso di devolvere 1 milione 250 mila euro agli ospedali Italiani, per comprare nuove attrezzature per fronteggiare questo virus che sta mettendo in ginocchio non solo l’Italia, ma l’intero globo. Lo stilista non si è mai tirato indietro, per fronteggiare quanto stava accadendo nel nostro Bel Paese, così ha deciso di fare un ulteriore passo in avanti. Sulle sue stesse orme, nei giorni successivi, molti altri volti noti in Italia, hanno deciso di lanciare raccolte fondi per far fronte a quest’enorme crisi che ci ha colpiti e in modo da aiutare, per quanto possibile la sanità Italiana, che altrimenti non potrebbe farcela. Dopo l’iniziale donazione, lo stilita ha deciso di aiutare anche altri ospedali in difficoltà, raggiungendo una quota complessiva di 2 milioni di euro.

Coronavirus, Armani in prima linea: l’importante decisione dello stilista

Giorgio Armani ha deciso di dare il suo contributo concreto a questa lotta al Coronavirus che ormai da quasi un mese sta mettendo in ginocchio il nostro Paese. Come lui anche molti altri hanno deciso di dare il loro contributo, tra i tanti anche Chiara Ferragni e Fedez che in due giorni sono riusciti a raccogliere 3 milioni, che sono serviti per costruire da zero il nuovo reparto di rianimazione a Milano. Ma non è tutto… Lo stilista ha infatti deciso di convertire tutti i suoi stabilimenti di produzione tessile, per aiutare la sanità Italiana ancora una volta. L’uomo e il suo staff hanno deciso di produrre camici e tute per tutti i medici, gli infermieri e gli operatori sanitari impegnati ogni giorno in questa lotta al Covid- 19. In una emozionante lettera sul profilo Twitter ufficiale del Gruppo Armani, si legge così: “Lettera a tutto il personale medico. È emozionante vederti impegnata a fare il tuo lavoro mentre resisti alle lotte e all’enorme tensione di cui il mondo intero è diventato consapevole. E vederti piangere.

Coronavirus, Armani in prima linea: l'importante decisione dello stilista
Coronavirus, Armani in prima linea: l’importante decisione dello stilista (instagram)

Credo che questo sentimento sia legato al fatto che desideravo unirmi alla professione medica quando stavo crescendo e cercavo una mia strada. Tutto lo staff di Giorgio Armani è sensibile a questa realtà ed è vicino a tutti voi: dalla barella all’infermiera, dai medici generici ai consulenti specializzati. I miei pensieri più calorosi sono con tutti voi”