Vasco Rossi: “C’è bisogno di unità. Voglio essere la voce di chi non ce l’ha”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:43

Vasco Rossi celebra i 16 anni dall’uscita di Buoni o Cattivi con un lungo post su Instagram: “Preferisco i deboli”.

vasco-rossi-buoni-o-cattivi-post-social (1)
Instagram

Oggi, 2 aprile 2020 per Vasco Rossi è una data importante. Proprio 16 anni fa, infatti, veniva pubblicato il suo album “Buoni o Cattivi” e il cantante ha voluto celebrare questo disco regalando ai fan la possibilità di conoscerlo meglio e di capire come è nato. Il rocker di Zocca infatti ha pubblicato su Instagram un lungo post in cui spiega il titolo del disco e dà anche un messaggio molto forte in questo momento di difficoltà che stiamo vivendo per via dell’emergenza Coronavirus.

Vasco Rossi spiega Buoni o Cattivi

Vasco Rossi inizia così il suo post spiegando che nel 2004, proprio il 2 aprile, veniva pubblicato il disco Buoni o Cattivi e lui, fra i due ha sempre preferito i deboli o coloro che sono stati sfortunati: “Tra gli uni e gli altri preferisco i deboli, gli ultimi, quelli che hanno avuto una giornata sfortunata. Voglio essere la voce di chi non ce l’ha”. Il nome dell’album poi, buoni o cattivi, nasce dall’idea di Vasco che la società di oggi ci voglia in qualche modo dividere quando invece ciò che conta è rimanere uniti: “Ho chiamato il disco Buoni o cattivi, perché qui ci vogliono dividere, ci vogliono mettere da una parte o dall’altra, quando invece c’è bisogno di unità”. Il post si chiude poi con una riflessione importante sul fatto che spesso ci sentiamo giudicati da persone che si arrogano il diritto di dirci cosa fare. Cosa che per Vasco non è concepibile. “E poi bisogna sempre spiegare perché si fanno certe scelte, piuttosto che altre, siamo continuamente sottoposti al giudizio di chi si sente in dovere di dirci cos’è giusto o sbagliato senza sapere chi siamo veramente” chiosa il cantante.

View this post on Instagram

Il 2 aprile 2004 esce l'album "Buoni o cattivi". Tra gli uni e gli altri preferisco i deboli, gli ultimi, quelli che hanno avuto una giornata sfortunata. Voglio essere la voce di chi non ce l'ha. Ho chiamato il disco Buoni o cattivi, perché qui ci vogliono dividere, ci vogliono mettere da una parte o dall'altra, quando invece c'è bisogno di unità. E poi bisogna sempre spiegare perché si fanno certe scelte, piuttosto che altre, siamo continuamente sottoposti al giudizio di chi si sente in dovere di dirci cos'è giusto o sbagliato senza sapere chi siamo veramente. #accadevaoggi #2aprile2004 #album #buoniocattivi #rock #musica #energia #andràtuttobene #iorestoacasa #resilienza #fuckcoronavirus #stopcovid19 #vascononstop #musicanonstop #onlinenonstop

A post shared by Vasco Rossi (@vascorossi) on

Vasco è tornato da Los Angeles poco prima del blocco totale che ha fermato il mondo intero per l’emergenza Coronavirus e in questi giorni è molto attivo sui social dove posta foto e riflessioni per tenere compagnia ai suoi fan in ogni modo possibile.