Un Posto al Sole riparte dalle repliche del 2012: ‘È una storia non ansiogena’, svelato il motivo

A causa dell’emergenza Coronavirus, Un Posto al Sole è stato sospeso, si ripartirà dalle repliche del 2012: ecco cosa dicono gli autori su questa scelta. 

Un Posto al Sole repliche 2012
Da lunedì 6 aprile andranno in onda le repliche di Un Posto al Sole del 2012: ecco perché. Fonte Foto: Instagram

Nonostante la sospensione momentanea de Un Posto al Sole per l’emergenza Coronavirus, la famosa soap opera napoletana non perderà affatto occasione di poter continuare a fare compagnia ed allietare il suo amato e tanto affezionato pubblico in queste serate. Seppure, infatti, la messa in onda delle nuove puntate siano terminate venerdì 3 Aprile, da lunedì 6 Aprile andranno in onda delle repliche. Ebbene si. Badate bene, non saranno episodi vecchi che riguardano gli albori delle vicende di tutti i protagonisti di Palazzo Palladini, piuttosto episodi andati in onda nel 2012. Quindi, assisteremo allo sbocciare dell’amore tra Filippo e Serena e tante altre vicende più che appassionanti. Ecco, ma perché la scelta è ricaduta su questa ‘particolare’ stagione? A svelare ogni cosa è il vicedirettore di Rai Fiction in una recente intervista per Avvenire. Ecco cosa dichiara.

Un Posto al Sole, in onda le repliche del 2012: ecco perché

La scelta di mandare in onda le repliche de Un Posto al Sole risalenti alla stagione 2012 non è affatto casuale. Piuttosto, ha una motivazione molto precisa. A rivelarla, come dicevamo precedentemente, è stato il vicedirettore di Rai Fiction Francesco Nardella. Che, in una recente intervista per Avvenire, ha spiegato dettagliatamente per quale motivo la scelta sia ricaduta sugli episodio di quell’anno. Come dicevamo precedentemente, da lunedì 6 Aprile assisteremo allo sbocciare dell’amore tra Serena e Filippo. Una vicenda, quindi, che ha appassionato milioni di telespettatori e che, senza alcun dubbio, continuerà ad affascinare ancora adesso. La domanda, quindi, adesso sorge spontanea: perché proprio questa stagione? Scopriamo insieme le parole di Francesco Nardella.

Un Posto al Sole repliche 2012
Fonte Foto: instagram

In una recente intervista per Avvenire, il vicedirettore di Rai Fiction ha chiaramente spiegato le motivazioni che hanno spinto a riproporre le repliche del 2012 e non, quindi, le puntate iniziali della soap opera. Stando a quanto si legge anche dal sito TV Blog, sembrerebbe che sia stata una scelta che rispecchia alla grande il momento che stiamo vivendo. ‘È una storia non ansiogena, adatta al momento che stiamo vivendo’, dice il buon Nardella. Non perdendo affatto occasione di dire che si sta pensando anche ad un’altra iniziativa per il caloroso pubblico de Un Posto al Sole.