Coronavirus, lo splendido gesto di Raoul Bova: mette a disposizione della Croce Rossa la sua masseria in Puglia

Emergenza Coronavirus, Raoul Bova mette a disposizione la sua masseria in Puglia per tutti i volontari della Croce Rosse Italiana. 

Coronavirus Bova
Splendido gesto di Raoul Bova per l’emergenza Coronavirus. Fonte Foto: screenshot video Instagram

Dopo avere annunciato di stare progettando una serie televisiva completamente concentrata sulla Croce Rossa Italiana, Raoul Bova ha compiuto un altro splendido gesto. A farcelo sapere è il diretto interessato. Che all’Ansa ha svelato ogni cosa di questo suo nuovo progetto. Non soltanto, come dicevamo precedentemente, l’attore ha ammesso di voler mettere in scena sul piccolo schermo gli enormi sforzi che la CRI sta compiendo in questo periodo di emergenza Coronavirus, ma ha anche ammesso di aver messo a disposizione la sua masserie in Puglia qualora ce ne fosse l’esigenza. Ecco tutti i dettagli.

Emergenza Coronavirus, splendido gesto di Raoul Bova

Dopo Gabriele Muccino che ha invitato tutti i suoi sostenitori ad inviargli Instagram Stories in cui spiegano come stanno vivendo quest’emergenza Coronavirus perché ha intenzione di creare un film su questo importante periodo storico, anche Raoul Bova ha ammesso di stare lavorando ad un progetto davvero incredibile. La Croce Rossa Italiana, si sa, sta svolgendo un ruolo molto importante in questo periodo. Ed è per questo motivo che l’attore, dopo aver apprezzato il loro lavoro dopo il terremoto ad Amatrice, non ha potuto fare altro che comprendere gli enormi sforzi che ci sono dietro questa grande squadra. Non a caso, infatti, il giovane compagno di Rocìo Morales ne è proprio Ambassador. Tuttavia, le sorprese non sono affatto terminate qui. Perché si Raoul Bova metterà in scena una serie televisiva, ma all’Ansa ha dichiarato molto altro ancora. Ha, infatti, ammesso di aver messo a disposizione la sua masseria in Puglia per tutti i volontari della CRI che ne avessero bisogno.

Coronavirus Bova
Fonte Foto: Instagram

‘Io stesso ho messo a disposizione la mia masseria in Puglia qualora ne avessero bisogno’, queste le parole di Raoul Bova che, tra l’altro, sottolineano quanto l’attore apprezzi il lavoro di questi volontari che, giunti all’interno della Croce Rossa Italiana, trovano nell’aiutare gli altri una ragione davvero importante.