Gran Bretagna, viola la quarantena per vedere l’amante: dimissioni per il consulente di Boris Johnson

Viola la quarantena per vedere l’amante: dimissioni per lo scienziato inglese Neil Ferguson, consulente di Boris Johnson durante l’emergenza Coronavirus. 

Figuraccia per lo scienziato Neil Ferguson, consulente del Governo inglese durante l’emergenza Coronavirus. L’uomo, che aveva convinto Boris Johnson a mettere la Gran Bretagna in quarantena, è stato beccato a incontrarsi con l’amante nonostante il lockdown. Dopo la diffusione della notizia, Ferguson ha rassegnato le dimissioni dal suo ruolo di consulente del Sage, il pensatoio di esperti che sta aiutando il Governo di Johnson nelle decisioni da prendere in questo periodo di emergenza.