Iconize tra Instagram e TikTok chi è l’influencer e blogger

Iconize spopola su Instagram e TikTok chi è l’influencer e blogger di cui parlano tutti?

iconize

Da quando è arrivata la piattaforma di TikTok, Iconize ha avuto un nuovo boom di followers. Ma non è certo un novellino dei social. Iconize, pseudonimo di Marco Ferrero è un blogger e influencer di grande successo balzato, tristemente, agli onori delle cronache per via di una brutta aggressione che ha subito a Milano. 

Cosa sappiamo su Iconize?

Classe 1991, Marco Ferrero detto Iconize, nasce a Biella e da sempre coltiva il sogno di avere successo nel mondo dello spettacolo. Così si trasferisce a Milano per inseguire il suo sogno ed inizia ad esplorare il mondo di YouTube e di Instagram, approdando anche negli ultimi anni su Tik Tok. Ha creato video anche molto divertenti con tanti personaggi dello spettacolo come Francesco Monte, Soleil Sorge e Diana Del Bufalo. 

Chi è Marco Ferrero?

C’è un lato della vita privata di Iconize che però è rimasto nascosto per anni, ossia il suo orientamento sessuale. Marco ha svelato di essersi finto etero per molti anni per essere accettato, ma quando ha trovato la forza di fare coming out ha dichiarato di essersi sentito rinato. La sua carriera si svolge sempre sui social e come influencer può contare su oltre 500mila followers, ma non solo. Grazie anche alle capacità di regia è un vlogger di grande successo e così decide di trovarsi un soprannome, Iconize. Il nome è stato scelto perché racchiude il senso di ogni suo video e foto ossia “iconizzare” il mondo che lo circonda e raccontarlo con il suo sguardo. Tante le collaborazioni con case di moda famose come Patrizia Pepe, Yamamay, Gap, Yoox e ha lavorato anche con molte influencer come Chiara Biasi e  Elettra Lamborghini.

L’aggressione a Iconize

Qualche tempo fa Iconize è balzato però agli onori delle cronache per via di un tragico fatto accadutogli. Una aggressione. Marco era a spasso con il cane e quando tre ragazzi lo hanno fermato per chiedergli una sigaretta è successo il peggio. Dopo la risposta negativa alla richiesta i tre hanno iniziato ad insultarlo e dopo gli hanno sferrato un pugno in faccia per poi scappare.