Detto Fatto, Bianca Guaccero scoppia in lacrime: “Devo tornare a casa”

Bianca Guaccero saluta il suo pubblico nell’ultima puntata di Detto Fatto: la conduttrice scoppia in lacrime e confessa alcuni dettagli sulla sua vita.

bianca guaccero casa
Bianca Guaccero saluta il suo pubblico nell’ultima puntata di Detto Fatto: la conduttrice scoppia a piangere e rivela…

E’ andata in onda il 3 luglio 2020 l’ultima puntata di Detto Fatto, il factual show di Rai Due condotto da Bianca Guaccero, accompagnata da Carla Gozzi e Guillermo Mariotto. La conduttrice con il suo sorriso smagliante ha regalato sempre intrattenimento e consigli al pubblico che ogni giorno la segue con tanto affetto. Il momento dei saluti non è mai semplice, la Guaccero è infatti scoppiata in lacrime nel rivedere un video ricordo di tutti i momenti più belli trascorsi nello studio di Detto Fatto. La sorpresa di Jonathan  Kashanian ha fatto emozionare la conduttrice che, con le lacrime agli occhi, ha salutato con parole davvero magnifiche il pubblico a casa. La Guaccero ha rivelato che ora è il momento di tornare a casa: non vede la sua famiglia da tanto tempo.

Detto Fatto, Bianca Guaccero scoppia in lacrime: “Devo tornare a casa”

Bianca Guaccero ha salutato il suo pubblico di Detto Fatto nell’ultima puntata andata in onda venerdì 3 luglio 2020. Dopo un meraviglioso video ricordo con tutti i momenti più belli della stagione la conduttrice è scoppiata in lacrime. Con la voce rotta dal pianto e gli occhi lucidi ha ringraziato il pubblico ed ha svelato dettagli sulla sua vita privata: “Vi ringrazio perchè è stato un anno particolare per me, per tutti. Abbiamo lottato tanto per andare avanti, siamo riusciti a vincere noi contro tutto e tutti. Ci vogliamo bene, siamo persone sane, pulite ed è un occasione rara lavorare con gente che si vuole bene. Dobbiamo tornare a casa, non vedo i miei da Natale e mia figlia da qualche settimana. La vera forza di tutto è stato il pubblico da casa”. 

Questo il video di quanto accaduto pubblicato sul profilo Instagram di Detto Fatto: