Daisy Coleman è morta suicida a 23 anni: aveva raccontato la sua violenza in un documentario su Netflix

Daisy Coleman è morta suicida alla sola età di 23 anni: la giovane ragazza aveva raccontato la violenza subita in un documentario su Netflix. 

Daisy Coleman è morta
Daisy Coleman è morta suicida all’età di 23 anni: cos’è successo. Fonte Foto: Getty Images

Una notizia davvero struggente: Daisy Coleman, la giovane ventitreenne che all’età di quattordici è stata violentata, è morta suicida qualche ora fa. A darne il triste annuncio è stata la madre. Che, sul suo canale Facebook ufficiale, ha voluto condividere questa tragica notizia. Senza alcun dubbio, il nome di Daisy non vi è affatto nuovo. In effetti, avete proprio ragione. Nel 2016, la ragazza, in un documentario pubblicato sulla piattaforma Netflix ed intitolato Daisy e Audrie, aveva ampiamente raccontato la violenza subita nel corso di una festa a Maryville, in Montana. Un dolore davvero immenso, da come si può chiaramente immaginare. E che, com’è giusto che sia, è rimasto sempre scolpito nella ragazza. Che, a distanza di anni, ha deciso di compiere un gesto davvero estremo. Ecco tutti i dettagli.

Daisy Coleman è morta suicida: nel 2016, aveva raccontato la sua violenza subita

Qualche anno fa, come dicevamo precedentemente, Daisy Coleman aveva raccontato la violenza subita durante una festa a Maryville, in Montana. All’epoca, la ragazza aveva soltanto quattordici anni. E, purtroppo, non è mai riuscita a trovare chi ha commesso questo gravissimo gesto. Ma non è affatto finita qui. Perché ‘oltre il danno anche la beffa’, badate bene. Dopo la grave violenza subita, la Coleman ha subito un altro vero e proprio trauma. Sia attraverso i suoi canali social e, soprattutto, nel suo istituto scolastico, la giovanissima Daisy era costretta a subire atti di bullismo e di molestie. Una situazione davvero insostenibile, da come si può chiaramente immaginare. E che, all’età di 23 anni, l’ha portata a suicidarsi.

Daisy Coleman è morta
Fonte Foto: getty images

Proprio ieri, Martedì 4 Agosto, la giovanissima Daisy Coleman è morta suicida alla sola età di 23 anni. A darne l’annuncio è stata sua madre. Sul suo profilo Facebook ufficiale, la donna non ha potuto fare a meno di rivelare il suo immenso dolore. ‘Vorrei avermi fatto carico del suo dolore. Non si è mai ripresa da ciò che quei ragazzi le hanno fatto e non è giusto. La mia bambina se n’è andata’, ha scritto la donna su Facebook.

Segui anche il nostro canale Instagram –> clicca qui