Viviana Parisi, tremenda ipotesi: ” Aggredita da due cani, li hanno visti”

Dopo il ritrovamento del corpo di Viviana Parisi, spunta una nuova tremenda ipotesi: ” Aggredita da due cani, li hanno visti”.

Viviana Parisi, nuova ipotesi nelle indagini
Viviana Parisi: ” Aggredita da due cani, li hanno visti” . fonte facebook

Gli inquirenti stanno cercando di far luce sulla terribile tragedia di Caronia, sulla morte di Viviana Parisi e sulla scomparsa del piccolo Gioele. Ma i punti oscuri sono ancora troppi e si cerca di addentrarsi a passi per riportare la verità nel caso. La donna è scomparsa insieme a suo figlio il 3 agosto, ha raccontato al marito che doveva andare a comprare un paio di scarpe al bambino, ma da quel momento l’uomo non ha più sentito la moglie. Purtroppo, il corpo di Viviana è stato ritrovato sotto un traliccio dell’alta tensione, circa otto giorni fa, irriconoscibile per le ferite riportate. Ed è caccia ai testimoni che l’hanno vista sull’autostrada prima che si addentrasse nel bosco, dove è stata ritrovata cadavere. Ma nelle ultime ore spunta una nuova tremenda ipotesi: ” Aggredita da due cani, li hanno visti“.

Viviana Parisi, spunta una nuova tremenda ipotesi: ” Aggredita da due cani, li hanno visti”

La famiglia di Viviana Parisi attende ancora per avere indietro la sua salma,dopo che il corpo è stato ritrovato otto giorni fa nel territorio di Caronia, non lontano dal punto in cui la dj aveva avuto un incidente in autostrada. Ma spunta una nuova ipotesi nelle indagini.

Viviana Parisi, nuove ipotesi
Viviana Parisi, spunta una nuova terribile ipotesi. fonte instangram

Gli inquirenti continuano a setacciare la zona per riuscire a recuperare tutti gli indizi possibili per poter arrivare alla verità di questa attanagliata e terribile tragedia. Nelle ultime ore le autorità hanno visitato un terreno del posto, dove hanno scoperto la presenza di due  cani di grossa taglia. Questa scoperta potrebbe riportare a nuovi impensabili esiti, infatti, sul corpo della donna sono stati trovati proprio dei segni di morsi di animali. In un primo momento si è pensato a dei cinghiali, ma questo nuovo indizio potrebbe aprire nuove ipotesi, da non tralasciare. Sono molte le domande che gli investigatori si pongono ogni giorno: “Potrebbe essere stato con un animale e non con un uomo l’incontro sfortunato della donna e del bambino? “. Solo congetture al momento, ogni pista rimane aperta per cercare di portare chiarezza nei punti più oscuri.

Segui anche il nostro canale instangram—> clicca qui

M.B