Sabrina Beccalli, novità nelle indagini: lo hanno svelato le immagini di sorveglianza

Sabrina Beccalli, importanti novità nelle indagini sulla sua scomparsa: lo hanno svelato le immagini di sorveglianza acquisite dagli inquirenti

Sabrina Beccalli, novità nelle indagini: lo hanno svelato le immagini di sorveglianza
Sabrina Beccalli, novità nelle indagini: lo hanno svelato le immagini di sorveglianza (google foto)

Il caso di Sabrina Beccalli sta tenendo tutti con il fiato sospeso, ormai da diversi giorni. La donna è scomparsa lo scorso 15 agosto e da allora non si ha più alcuna traccia di lei. Nel frattempo la sua auto è stata ritrovata carbonizzata, ma fortunatamente al suo interno non vi erano tracce della donna. La donna prima di sparire aveva accompagnato il figlio Omar a casa di amici, dicendogli che sarebbe poi tornata verso ora di pranzo a riprenderlo. Ma purtroppo non è stato così, e da quella mattina si sono perse tutte le tracce della donna. Da allora gli inquirenti e le forze dell’ordine continuano incessantemente le ricerche della donna, anche se si teme il peggio. Nelle ultime ore però sembra che ci siano delle importanti novità nel caso. Sono stati infatti acquisiti alcuni nastri di sorveglianza che rivelerebbero dei dettagli importanti sulla sparizione della donna, ormai risalente a 4 giorni fa.

Sabrina Beccalli, novità nelle indagini: lo hanno svelato le immagini di sorveglianza

La ricerca di Sabrina Beccalli prosegue senza sosta ormai da giorni nel Cremosene. La donna, che dopo aver asciato il figlio a casa di amici è sparita nel nulla sta tenendo l’intera Italia col fiato sospeso. Gli inquirenti hanno posto sotto sequestro l’abitazione della donna per cercare di carpire qualche informazione in più e soprattutto per ricostruire gli ultimi attimi prima della sparizione. Fino ad oggi gli inquirenti hanno indagato senza ipotesi di reato, nonostante la famiglia sia fermamente convinta che la donna sia stata uccisa. Ad oggi, escludendo l’auto non vi sono indizi che lo farebbero pensare. Nel frattempo però proseguono le indagini attraverso i droni e i cani molecolari.

Una svolta è fornita da alcune telecamere di sorveglianza che collocherebbero il giorno della sparizione un uomo alla guida dell’auto di Sabrina Beccalli, la stessa auto che qualche ora più tardi è stata trovata carbonizzata. I carabinieri del Reparto investigativo di Cremona stanno incessantemente indagando e collaborando alle ricerche per riuscire a capire cos’è capitato a Sabrina Beccalli. Scomparsa da Ferragosto da Crema… I carabinieri hanno effettuato un fermo per omicidio e distruzione di cadavere qualche ora fa. Probabilmente, potrebbe trattarsi di un uomo rintracciato e interrogato nella giornata di martedì 18 agosto. L’uomo in questione sarebbe comparso nelle immagini registrate da una telecamera a bordo dell’auto della donna, nella notte in cui è stata distrutta dalle fiamme. Se fosse vero, questa sarebbe una svolta significativa nel caso.