Coronavirus, Flavio Briatore dimesso dal San Raffaele: quarantena a casa dell’amica

Coronavirus, Flavio Briatore lascia il San Raffaele di Milano: le sue condizioni sono stabili e proseguirà la quarantena a casa dell’amica a Milano. Ecco la notizia dell’Adnkronos.

briatore coronavirus
Briatore è stato dimesso dall’ospedale e proseguirà la cura contro il Coronavirus a casa dell’amica: ecco la notizia

Flavio Briatore ha contratto il Coronavirus e lo scorso 24 agosto è stato ricoverato al San Raffaele di Milano: le sue condizioni sembravano serie ma per fortuna, con il passare dei giorni, sono migliorate. Il noto imprenditore prima di ammalarsi aveva aspramente polemizzato col governo e con il sindaco di Arzachena riguardo le misure di contenimento della diffusione del virus. Il suo locale in Sardegna, il Billionaire, si trova ora al centro dell’attenzione e delle polemiche essendo diventato un vero e proprio focolaio di Covid: sono tanti i VIP che si trovavano lì la notte di Ferragosto e che sono risultati in seguito positivi. Come sta oggi Flavio Briatore? Molto meglio. Proprio questa mattina sarà dimesso dall’ospedale San Raffaele di Milano. Ieri la struttura comunicava che le condizioni cliniche generali erano buone e che l’imprenditore avrebbe potuto proseguire la terapia in isolamento domiciliare. Dove andrà oggi Flavio? Ecco cosa rivela l’Adnkronos.

Coronavirus, Flavio Briatore dimesso dal San Raffaele: quarantena a casa dell’amica

Flavio Briatore questa mattina di 29 agosto uscirà dall’ospedale San Raffaele di Milano. Il noto imprenditore, positivo al Coronavirus, andrà a casa di Daniela Santanchè per trascorrere l’isolamento domiciliare e per proseguire la terapia. Lo fa sapere l’Adnkronos che aggiunge alcuni dettagli riguardo la quarantena del noto imprenditore. “Non sarà ovviamente sotto lo stesso tetto della Santanchè ma avrà a disposizione un’ala indipendente della grande abitazione milanese della senatrice di Fratelli d’Italia” si legge sul portale. Briatore dovrà restare a Milano per le regole di sicurezza sanitaria del Coronavirus e, rivela l’Adnkronos, che anche i medici del San Raffaele gli avrebbero consigliato di non allontanarsi dall’ospedale che lo ha in cura. L’imprenditore così non potrà rientrare nella sua residenza abituale di Montecarlo: dovrà attendere a Milano che il virus lo abbandoni.