Io e Te, ancora un clamoroso attacco di Diaco: “Stiamo lavorando, silenzio!”

Io e Te sta per concludersi, ma Pierluigi Diaco proprio non ce la fa a trattenere l’ennesimo attacco: con chi se la sarà presa questa volta?

Io e Te attacco Diaco
Pierluigi Diaco, ancora un attacco durante la puntata di Io e Te (Instagram)

Manca davvero poco all’ultima puntata di questa stagione di Io e Te, prevista il 4 settembre, ma il conduttore Pierluigi Diaco fino all’ultimo si mantiene costante nel suo modo di gestire i rapporti con quelli che lavorano insieme a lui. Ci riferiamo alle sue ormai notorie sfuriate, i cui destinatari sono spesso gli assistenti di studio. Ecco che durante la puntata di ieri il fumantino Diaco si è reso protagonista dell’ennesimo attacco rivolto a coloro che lavorano dall’altra parte della telecamera. Vediamo cosa ha detto Pierluigi.

Pierluigi Diaco, ennesimo attacco a Io e Te

Durante l’intervento di Santino Fiorillo, Diaco li ha infatti rimproverati di disturbare con il loro vociare: “Perdonate, fate silenzio in studio. Scusate, noi stiamo lavorando, vi invito al silenzio”. Il conduttore non si è limitato a questo però: sempre rivolgendosi agli assistenti, li ha infatti avvertiti che, finita la diretta, la sua polemica sarebbe continuata. “Mi spiace richiamare la vostra attenzione al silenzio, ma devo dire che non c’è niente di più difficile che ottenere il silenzio in uno studio televisivo. Ma è una considerazione che farò in privato, come si deve quando si lavora”. Doppio attacco quindi, in pubblico ed in privato, che Diaco ha trascinato fino a fine puntata, quando ha detto: “Il silenzio è la forma di libertà più grande in questo periodo di rumore e di stupidaggini che circolano”. Ancora una sfuriata live del conduttore che, in queste settimane ha dato molto da parlare con le sue rimostranze in studio (ricordiamo l’episodio della chitarra scordata e la musica troppo alta e quello del trapano durante l’intervista a Bianca Berlinguer). Perfino la Berlinguer aveva reagito più serenamente all’inconveniente, mentre Diaco proprio non si trattenne neanche in quell’occasione: “Se qualcuno generosamente va al quarto piano, se vi va, e dice che stiamo lavorando… Che bello questo studio, sono sempre pronti”.

Io e Te attacco Diaco
Io e Te, ennesima sfuriata di Diaco: “Silenzio!” (Instagram)

Ma Pierluigi aveva avvertito tutti: nonostante le polemiche, lui avrebbe proseguito fino al 4 settembre.

L.C.