Armine Harutyunyan risponde alle polemiche: “Hanno solo paura…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:53

La modella emergente di Gucci, Armine Harutyunyan risponde alle polemiche nate sul suo aspetto fisico: “Hanno solo paura…”, le sue parole vi stupiranno

Armine Harutyunyan risponde alle polemiche: "Hanno solo paura..."
Armine Harutyunyan risponde alle polemiche: “Hanno solo paura…” (instagram)

Ormai da diverse settimane non si parla d’altro se non di lei, della modella di Gucci, Armine Harutyunyan. La ragazza 23 enne si è trovata coinvolta in una serie di polemiche online che sembrano non volersi placare in alcun modo. La ragazza è stata la prima donna armena ad essere scelto da uno dei brand di moda più famosi nel mondo. E questo la deve dire lunga sulle sue qualità di modella, che evidentemente però non sono apprezzate da tutti. Questo perché per molti la ragazza non sarebbe ‘Abbastanza bella’ per poter sfilare al corte di un brand così importante e poi essere inserita nella lista delle 100 donne più sexy del 2019. Già questo discorso è piuttosto retrogrado se consideriamo l’epoca in cui viviamo e tutti i passi avanti che fino ad oggi abbiamo fatto in merito a diritti umani. Poi andrebbe ricordato che il concetto di bellezza è decisamente soggettivo e quindi non unitario.

Armine Harutyunyan risponde alle polemiche: “Hanno solo paura…”

Ma in ogni caso è certamente sbagliato accanirsi contro qualcuno per il suo aspetto fisico, che secondo gusto personale, non si ritiene appropriato ad un dato contesto. Ma la modella non si è lasciata certamente scoraggiare da tutti gli insulti ricevuti e dall’accanimento degli haters. Anzi, ha deciso di rilasciare un’intervista a ‘La Repubblica’ in cui ha rilasciato delle importantissime dichiarazioni. Oltre ad essere una delle modelle del momento, sta dimostrando di essere una ragazza molto educata e intelligente, che riesce a farsi scivolare di dosso i pregiudizi delle persone.

View this post on Instagram

Summer 2019✨

A post shared by Armina 🇦🇲 (@deararmine) on

in particolar modo ha deciso di dichiarare: “Meglio essere diversi che omologati al resto… non so perché tutto questo sia successo, e non posso certo vietare alla gente di parlare, ma posso ignorarla… Credo che le persone siano spaventate da tutto quello che è diverso. A parole è facile essere aperti al nuovo ma poi, quando si trovano davanti a qualcosa che non capiscono, non sanno come reagire attaccano. Per questo dico che non vale la pena preoccuparsi di loro: hanno solo paura”. Un discorso molto maturo, che continua parlando dell’accettazione di se. La ragazza ammette di guardarsi allo specchio e di vedere molto più di un volto, ma di scrutare una persona che vuole dire, vuole fare, vuole scoprire e soprattutto vuole vivere. Un bellissimo esempio di vita, che forse tutti dovremmo seguire.