Erick Morillo, l’inquietante messaggio dell’amico: “Era turbato”, i dettagli

Erick Morillo, l’inquietante messaggio dell’amico sui social network: “Era turbato”, i dettagli della loro conversazione prima della scomparsa del Deejay

Erick Morillo, l'inquietante messaggio dell'amico: "Era turbato", i dettagli
Erick Morillo, l’inquietante messaggio dell’amico: “Era turbato”, i dettagli

Solo ieri sera era arrivata come un fulmine a ciel sereno la notizia della scomparsa del famosissimo Dj Erick Morillo. Il Deejay è stato sicuramente tra i pilastri della musica elettronica dell’ultimo ventennio e nell’ultimo periodo si era trovato a dover affrontare una situazione a dir poco complicata. L’uomo infatti stava affrontando delle vicende giudiziarie piuttosto complicate. Nonostante questo però, ovviamente l’uomo continuava a darsi da fare nel mondo della musica, facendo emozionare e sognare i suoi fan che ormai da moltissimi anni lo seguivano e adoravano. Anche qui in Italia sono milioni i suoi fan che appresa la notizia della sua scomparsa ne hanno immediatamente sofferto. Possiamo dirvi che però per adesso sono in corso tutti gli accertamenti del caso, per far luce su quanto accaduto nelle scorse ore nella sua casa di Miami Beach. Fino ad ora non sono trapelate notizie che possano dare informazioni su quanto accaduto nell’abitazione all’ora del decesso.

Erick Morillo, l’inquietante messaggio dell’amico: “Era turbato”, i dettagli

Stando a quanto riportato da ‘TMZ’, resterebbero ancora del tutto ignote le cause della morte di Erick Morillo. Il dj 49 enne di fama internazionale è stato trovato morto ieri martedì 1 settembre nella sua casa di Miami Beach. E’ ancora tutto da capire, motivo per cui sarà un’indagine a stabilire che cosa ha provocato la sua scomparsa. Secondo il TMZ, il dipartimento di polizia di Miami Beach avrebbe riferito di non avere trovato alcun segno che possa far pensare a un crimine sul luogo del ritrovamento del corpo. Quindi in mancanza di prove evidenti si dovrà quindi aspettare l’esito dell’autopsia. Sarà quindi un medico legale a stabilire le cause del decesso.

Nel frattempo però sono tantissimi i colleghi del mondo dello spettacolo e della musica che affranti per la sua scomparsa hanno scritto dei messaggi di addio attraverso i social network. Tra questi l’amico di sempre Yousef, che su Twitter lascia un messaggio davvero inquietante “Non posso crederci. Gli avevo parlato solo la scorsa settimana. Era turbato, ma è stato fantastico con me. Abbiamo vissuto momenti fantastici nei 20 anni in cui siamo stati amici. Sono sinceramente devastato”. Pare proprio che l’artista i giorni antecedenti alla sua scomparsa fosse in un stato di turbamento psicologico. Non sappiamo se questo possa essere un dettaglio utile a capire cosa realmente è accaduto, ma certamente le indagini faranno luce sulle motivazioni della sua scomparsa. Per adesso non ci resta che attendere gli esiti dell’autopsia.