Viviana Parisi, spuntano alcuni misteriosi messaggi al padre: “Se penso al mio bambino…”

Viviana Parisi, spuntano alcuni misteriosi messaggi al padre: “Se penso al mio bambino…”, ecco le parole della donna e gli ultimi aggiornamenti sulla tragica vicenda.  

Viviana Parisi messaggi padre
Viviana Parisi, spuntano alcuni misteriosi messaggi inviati al padre: “Quando penso al mio dolce bambino…”, ecco le parole della donna e gli ultimi aggiornamenti sula terribile vicenda

Continuano senza sosta le indagini sulla terribile vicenda che ha coinvolto la dj siciliana Viviana Parisi e il suo bimbo di 4 anni, Gioele Mondello, morti a Caronia, nel messinese, in circostanze ancora misteriose. Sono tanti gli interrogativi ancora aperti in questo caso. Viviana è uscita di casa lo scorso 3 agosto insieme al piccolo, dicendo di dovergli comprare un paio di scarpe, ma ha preso un’altra strada, probabilmente diretta alla ‘Piramide della Luce’. Purtroppo, però, lungo il tragitto in auotostrada, la donna ha fatto un incidente e ha abbandonato l’auto, addentrandosi nella boscaglia circostante con il suo bambino in braccio, così come raccontato anche da alcuni testimoni. Da lì è scomparsa nel nulla, prima di essere poi ritrovata morta pochi giorni dopo accanto a un traliccio della luce. Solo dopo settimane di interminabili ricerche è stato poi trovato anche il corpicino del piccolo Gioele, a circa 700 metri da quello di sua madre, straziato dall’intervento, probabilmente, di animali selvatici. Ma cos’è successo esattamente ai due? Gli esami autoptici per ora non hanno dato notizie certe, ma sembra da scartare per ora l’ipotesi dell’omicidio, mentre si fa largo quella dell’omicidio-suicidio, o meglio del ‘doppio sucidio’. E’ certo, infatti, che Viviana soffriva di paranoia a seguito di una crisi mistica. Nell ultime ore sono spuntati anche dei misteriosi messaggi che aveva inviato al padre pochi giorni prima della scomparsa: ecco i dettagli.

Viviana Parisi, spuntano i misteriosi messaggi inviati al padre: “Se penso al mio dolce bambino…”, ecco le parole da brividi

Viviana Parisi stava vivendo un periodo difficile nei mesi precedenti alla sua scomparsa. La dj siciliana, infatti, soffriva di paranoia e temeva di essere costantemente spiata e seguita. Alla base del suo stato di salute, un crollo mentale dopo crisi mistica, così come si legge in un certificato medico trovato nel cruscotto della sua auto. Ecco perché gli inquirenti, al momento, propendono per l’ipotesi dell’omicidio-suicidio. Secondo il marito Daniele Mondello, Viviana “non avrebbe mai fatto del male al piccolo Gioele”, ma restano ancora troppi gli interrogativi irrisolti. Stando alla ricostruzione della rivista ‘Giallo’, la Parisi aveva mandato alcuni misteriosi messaggi a suo padre nelle settimane prima della sua morte. Messaggi inviati il 21 luglio, dai quali sembra emergere la sua difficoltà emotiva: “Ci sono momenti che quando esco di casa mi sento bene, e altri no. Ma se penso al mio dolce bambino divento forte come lo sono sempre stata, si legge. Ma non è tutto, Viviana continua:“Tutte le emozioni che ci circondano, anche alcuni stati d’animo, sono dovuti all’amore. Quindi vorrei chiedere scusa se a volte piango o mi sfogo, se ci sono dei momenti in cui ho paura”.

Viviana Parisi messaggi padre
Viviana Parisi, spuntano alcuni messaggi inviati al padre: “Quando penso al mio bambino divento forte come sono sempre stata”, parole da brividi della donna

Parole da brividi quelle di Viviana, che possono certamente suggerire qualcosa sulle sue condizioni emotive e psichiche a pochi giorni dalla sua morte. Ma questo saranno solo gli inquirenti a stabilirlo.