Coronavirus, morto Bruce Williamson: aveva 49 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:54

È morto Bruce Williamson: il cantante stava lottando contro il Coronavirus, ma è deceduto domenica notte nel suo appartamento a Los Vegas

bruce williamson coronavirus
Coronavirus, è morto Bruce Williamson, cantante dei The Temptations: l’artista aveva 49 anni e si è spento nel suo appartamento a Las Vegas (Fonte: Getty)

Il Covid-19 continua a mietere vittime in tutto il mondo. In alcuni paese, come ad esempio negli Stati Uniti, il temibile virus non ha mai rallentato la sua corsa. Complice anche la politica anti-Covid adottata dal presidente Trump. Gli Stati Uniti sono sicuramente il paese più colpito al mondo, seguito dai paesi latini e dall’India. Le vittime continuano a crescere in tutto il mondo e colpiscono anche personalità famose. Una delle ultime vittime celebri è Williamson, cantante che ha fatto parte della band The Temptations. L’artista, come riporta TMZ, stava lottando contro il terribile virus, ma è deceduto domenica notte nel suo appartamento a Las Vegas. Il tabloid statunitense ha riportato anche le dichiarazioni del figlio di Williamson: “Non ci sono parole in grado di esprimere come mi sento in questo momento. Ti amo papà, grazie per essere stato tanto meraviglioso. Grazie per essere stato amorevole. Prego Dio per te. Ci rivedremo. Ti amo papà. Riposa in paradiso”.

Chi era Bruce Williamson

Bruce Williamson è nato a Compton, in California. L’uomo ha mosso i primi passi nel mondo della musica cantando nel coro gospel della chiesa. La svolta, però, arriva nel 2007 quando G.C. Cameron decide di lasciare The Temptations, band attiva sin dagli anni ’60 e molto amata dal pubblico. La band decise allora di puntare su Williamson, allora artista emergente. Iniziò così la sua avventura nella band che l’ha portato al successo. Il cantante è sempre stato felice di far parte della famosa band e addirittura dichiarò di aver fatto più in sei mesi nei The Temptations di quanto un artista possa fare in una vita intera. Gli album più famosi registrati con la band sono sicuramente “Back to front” e “Still here”. Il suo legame con la band è durato sino al 2015, quando ha deciso di lasciare The Temptations. L’artista californiano venne sostituito da Larry Braggs. Negli ultimi tempi, Williamson era tornato al suo primo amore: il cantante, infatti, stava lavorando ad un progetto gospel con la band BlackBerry Jam ricaricata dal titolo Send the Rain.

the temptations bruce williamson
Lutto per The Temptations: morto il celebre cantante della band (Fonte: Getty)

Solo il Coronavirus ha fermato un’artista che ha dedicato tutta la sua vita alla musica. Non possiamo che stringerci attorno alla famiglia in questo momento così doloroso.