Coronavirus, Berlusconi: “Sto lottando per uscire da questa infernale malattia”

Berlusconi parla direttamente dalla sua stanza del San Raffaele di Milano: l’ex Premier sta combattendo contro ‘l’infernale malattia’, il Coronavirus. Ecco le sue parole.

berlusconi coronavirus
Berlusconi parla della sua ‘infernale malattia’, il Coronavirus: ecco le parole dell’ex premier

Silvio Berlusconi continua ad essere all’Ospedale San Raffaele di Milano, ricoverato dal 2 settembre dopo aver contratto il Coronavirus. Insieme a lui, sono risultati positivi anche i figli Luigi, Barbara e Maria. L’ex Presidente del Consiglio dapprima asintomatico, ha iniziato a manifestare i sintomi della malattia nei primi giorni di settembre: è stato trasportato in ospedale con una polmonite bilaterale ed ancora oggi è sotto osservazione. Il bollettino di ieri, 8 settembre, informava che le condizioni di Berlusconi sono stabili. “Oggi, martedì 8 settembre 2020, possiamo confermare l’osservazione di un quadro clinico in costante evoluzione favorevole. Tutti i parametri clinici ed ematochimici monitorati sono rassicuranti” sono le parole del medico personale dell’ex Premier. Il dottor Zangrillo ha rassicurato tutti nella giornata di ieri sulle condizioni del Cavaliere. Anche le parole di Berlusconi sono piuttosto rassicuranti: le riporta l’ANSA.

Coronavirus, Berlusconi: “Sto lottando per uscire da questa infernale malattia”

Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, è ricoverato da alcuni giorni al San Raffaele di Milano a causa del Coronavirus. Le sue parole riportate dall’ANSA: “Sto lottando per uscire da questa infernale malattia, è molto brutta. Qui al San Raffaele hanno fatto migliaia di esami e io sono risultato tra i primi 5 per forza del virus. Ce la sto mettendo tutta e spero proprio di farcela e di riuscire a tornare in pista“.

Berlusconi resta così ‘blindato’ nella sua suite personale al padiglione Diamante del San Raffaele di Milano: una meravigliosa stanza di 300 mq per l’ex Presidente del Consiglio che comprende nove stanze e tre bagni. E’ un vero e proprio appartamento ed ha anche una sala riunioni e diversi servizi per i pazienti: ovviamente la positività del leader di Forza Italia non gli permette di usufruire di molti di questi servizi.