Giorgio Panariello e il passato davvero difficile: i drammi che hanno segnato la sua vita

Giorgio Panariello ricorda il suo difficile passato: alcuni dei drammi che il comico imitatore italiano porterà sempre con sé.

Giorgio Panariello e il passato davvero difficile: i drammi che hanno segnato la sua vita (Getty Images)

Giorgio Panariello, classe 1960, ha alle spalle una carriera da attore, comico, imitatore, showman italiano. Un personaggio che con la sua simpatia e la sua ironia ha conquistato il pubblico italiano. Ha iniziato il suo percorso nel mondo dello spettacolo negli anni ’80, cominciando a  lavorare come imitatore a Radio Forte dei Marmi. Il vero successo però arriva nel ’94 quando il comico inizia a lavorare al fianco di Carlo Conti su Teleregione Toscana. Dopo il successo in televisione Giorgio Panariello decide di fare il suo ingresso anche nel mondo del cinema. Raggiunge sin da subito una notorietà tale da consentirgli una strada tutta in discesa nel settore cinematografico, oltre che teatrale, mondo a cui approda successivamente. Quanto alla vita sentimentale, Panariello non è sposato e non ha figli. E’ però impegnato in una relazione con la modella Claudia Maria Capellini, scopri di più su di lei.  Il passato dello showman però non è costellato solo di successi. L’attore ha raccontato infatti di un dramma che ha segnato la sua vita.

Giorgio Panariello: i drammi che hanno segnato la sua vita

Giorgio Panariello ha avuto un’infanzia difficile, è cresciuto da solo insieme ai nonni dopo essere stato abbandonato alla nascita da sua madre. Ha poi successivamente scoperto di avere un fratello, anche lui abbandonato dalla loro madre, ed è cresciuto in un istituto.
Qualche anno fa, in una delle sue tournée teatrali ha scoperto di avere una malattia.

Giorgio Panariello e il passato davvero difficile: i drammi che hanno segnato la sua vita (Getty Images)
Giorgio Panariello e il passato davvero difficile: i drammi che hanno segnato la sua vita (Getty Images)

Ecco cosa dice l’attore al riguardo:” Ho iniziato a soffrire di dolori lancinanti, dal collo in giù. Stress, ho pensato. E invece era un’infezione alla colonna vertebrale’, sono proprio queste le parole che l’attore fiorentino utilizza per descrivere il suo dramma per scendere, subito dopo, nei dettagli: ‘Mi venne diagnosticata una spondilite, cioè un’infiammazione della colonna vertebrale, una cosa piuttosto seria. Se di notte non riposavo su un letto con le doghe in legno era una sofferenza’. Un periodo davvero difficile, da come si può chiaramente. Dal quale, come dichiarato dal diretto interessato, è riuscito ad uscirne con gli appositi esercizi. ‘Oggi le cose vanno molto meglio, ma il fisioterapista non l’ho abbandonato: le sedute mi rimettono a nuovo’, ha concluso il buon Giorgio.

Seguici anche sul nostro canale Instagram >>  clicca qui