Coronavirus, in Francia sale il numero dei contagiati: in 24 ore sono oltre 10 mila casi

Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Francia: in 24 ore sono oltre 10 mila i casi accertati, le misure di contenimento non stanno dando risultati

 Coronavirus, in Francia sale il numero dei contagiati: in 24 ore sono oltre 10 mila casi
Coronavirus, in Francia sale il numero dei contagiati: in 24 ore sono oltre 10 mila casi (Pixabay)

Sappiamo bene che l’arrivo del Coronavirus ha reso tutto molto diverso, non solo in Italia, ma anche in moltissimi Paesi del mondo e dell’Europa. Molti settori sono stati colpiti e soprattutto non tutto è tornato ancora alla normalità. Nessuno era preparato a questo virus e alla distruzione che ha portato dietro di se senza che si potesse far nulla. Nessuno sa precisamente da dove sia partito il virus, nonostante la miriade di tesi complottistiche, ma la verità è che lo si sta ancora studiando, nella speranza di poter trovare una cura al più presto. Il via alla sperimentazione del vaccino Italiano prosegue e si suppone che la sperimentazione dovrebbe concludersi nei prossimi mesi e che la distribuzione dovrebbe avvenire nel 2021. Per ovviare a questo pericolo ci si può affidare solamente al buon senso comune e soprattutto al rispetto delle regole imposte dal governo. Nel frattempo però nel resto del mondo non si arresta la pandemia e sono sempre più il numero di nuovi contagiati, soprattutto in Francia.

Coronavirus, in Francia sale il numero dei contagiati: in 24 ore sono oltre 10 mila casi

Mentre in molti paesi del mondo l’emergenza da Coronavirus sta continuando a mettere vittime, ci sono alcuni paesi in cui i casi stavano lentamente rientrando, salvo poi avere una nuova impennata a seguito del rientro dalle vacanze. C’è da dire che tra questi paesi c’è sicuramente la Francia, stando a quanto riportato da Sky Tg24, il paese, infatti sarebbe sprofondando nuovamente nella crisi dei contagiati. In sole 24 ore il numero delle persone che hanno contratto il virus sarebbe salito a quota oltre 10 mila. I dati sono quindi preoccupanti e c’è da aspettarsi che il governo prenda misure ancora più restrittive di quelle che non erano state già attuate nei giorni scorsi.

Per adesso non è stato ancora dichiarato se i contagiati siano stati ricoverati oppure al momento si presentino asintomatici. Come sta accadendo in moltissimi paesi del mondo, infatti il numero dei contagiati asintomatici risulta essere altissimo e fortunatamente i richiedenti della terapia intensiva sono molto bassi. Nel frattempo però non ci resta che aspettare per ulteriori aggiornamenti e soprattutto bisogna prestare non solo la massima attenzione, ma anche il massimo rispetto delle regole.