Patrizia De Blanck, confessione terribile sul suo passato: le parole al GF VIP

Patrizia De Blanck ha fatto una confessione terribile al GF Vip sul suo passato: ecco le parole della Contessa e concorrente del reality

patrizia de blanck gf vip confessione
Patrizia De Blanck, confessione terribile sul suo passato amoroso al GF VIP (Fonte: Screen Mediaset Play)

Patrizia De Blanck è uno dei concorrenti della quinta edizione del Grande Fratello Vip. La Contessa è sicuramente uno dei personaggi più carismatici dell’edizione corrente. Ieri, durante la prima puntata del reality show, è stata protagonista di un autentico show. Subito dopo l’ingresso nella casa più spiata d’Italia si è scagliata senza mezzi termini contro Tommaso Zorzi, reo di averla accusata di essere una Contessa ‘decaduta’. La De Blanck si è tolta molti sassolini dalle scarpe, scagliandosi contro il famoso influencer. Oggi invece, durante la diretta di Pomeriggio 5, programma condotto da Barbara D’Urso, la Contessa si è spogliata davanti alle telecamere, causando l’imbarazzo in studio. La De Blanck ovviamente non sapeva di essere in diretta nel programma della D’Urso e forse non avrà ancora preso consapevolezza delle telecamere presenti nella casa.

Patrizia De Blanck, confessione terribile al GF Vip: le sue parole

A meno di ventiquattro ore dall’inizio del reality show, la Contessa De Blanck ha fatto una confessione terribile sul suo passato. La gieffina, parlando con Fausto Leali e con gli altri coinquilini, ha raccontato le sue storie d’amore. La De Blanck si è sposata la prima volta nel 1960 con l’aristocratico inglese Anthony Leigh Milner, matrimonio finito pochi mesi dopo perché il baronetto fu colto in flagrante adulterio con il suo migliore amico. In seguito si fidanza con Farouk El Chourbagi, assassinato nel 1964. La De Blanck ha parlato proprio di quell’episodio, raccontando: “La sera prima ero con lui. La mattina mi sveglia mia mamma e mi dice: ‘Hanno ammazzato il tuo fidanzato'”. L’omicidio divenne noto alle cronache giudiziarie di quegli anni come il caso Bebawi, dal nome dell’egiziana Gabrielle Bebawi, detta Claire, amante della vittima da oltre tre anni. Secondo la versione della De Blanck, Farouk El Chourbagi aveva lasciato l’amante per stare con lei. La Bebawi fu condannata insieme al marito, complice nell’omicidio. La coppia venne condannata a ventidue anni di carcere lui e vent’anni lei, ma entrambi erano ormai fuggiti all’estero e non fu possibile chiedere l’estradizione, neanche dopo la conferma delle condanne in Cassazione nel 1974.

La De Blanck ha poi confessato: “L’uomo che mi ha fatto soffrire di più è stato il padre di Giada“. La Contessa, però, non ha voluto raccontare il motivo, perchè secondo lei le sarebbe servito troppo tempo per quanto la storia sia complessa.