GF VIP, Fausto Leali accusato per le frasi su Mussolini: Iva Zanicchi lo difende

Fausto Leali, concorrente del GF VIP, accusato per alcune frasi su Mussolini: la Zanicchi accorre in sua difesa, ecco le sue parole

fausto leali frasi gf vip
GF VIP 5, Fausto Leali accusato per le frasi su Mussolini e Hitler: Iva Zanicchi lo difende (Fonte: Instagram)

Fausto Leali è uno dei concorrenti della nuova edizione del Grande Fratello Vip. Il celebre cantante, a poche ore dall’inizio del reality show, è finito nel ciclone delle polemiche a causa di alcune frasi su Mussolini e su Hitler. Leali, all’interno della casa più spiata d’Italia, ha dichiarato: “Se fai nove cose giuste e una sbagliata, ti ricorderanno per quella sbagliata. Prendiamo come esempio Mussolini: ha fatto delle cose per l’umanità, come le pensioni“. Il cantante poi ha citato anche Hitler: “Era un fan di Mussolini“. Le sue parole ovviamente hanno destabilizzato l’opinione pubblica, che addirittura hanno chiesto la squalifica.

GF VIP, Fausto Leali accusato per le frasi su Mussolini: la difesa di Iva Zanicchi

Le parole di Leali sono state uno degli argomenti della scorsa puntata di Pomeriggio 5, programma condotto da Barbara D’Urso. La conduttrice dedica sempre un’ampia pagina al reality show condotto da Alfonso Signorini. Ieri, in studio, era presente Iva Zanicchi, amica e collega di Leali, che ha preso le sue parti. La Zanicchi ha dichiarato: “Si è espresso male e poi quello che ha detto lo si sente dire anche da tanta gente“.

Non era della stessa opinione Vladimir Luxuria, che, in collegamento con lo studio, ha dichiarato: “Leali ha detto dei falsi storici che vanno chiariti. E mi preoccupano anche i concorrenti che hanno annuito”. Anche Giovanni Ciacci, altro ospite del programma, ha condiviso l’opinione di Luxuria: “Ha detto una baggianata”. La conduttrice del programma, invece, ha esclamato: “Come ti viene in mente di parlare di Hitler e Mussolini dopo ventiquattro ore?“.
Solo nella prossima puntata scopriremo quali saranno le conseguenze per le frasi rivolte da Leali.