Domenica Live, il dramma di Valentina Persia: il racconto toccante

Valentina Persia, ospite a Domenica Live, racconta il dramma vissuto subito dopo la gravidanza: ecco il racconto toccante della comica

valentina persia dramma racconto
Valentina Persia e il dramma della depressione: il racconto a Domenica Live (Fonte: Instagram)

Valentina Persia è uno dei volti storici della comicità italiana. La donna, nata il 1° ottobre del 1971 a Roma, ha ha debuttato nella trasmissione televisiva La sai l’ultima?, condotta da Pippo Franco, giungendo alla finale. Il successo arriva tra gli anni 1997 e 2002 quando prende parte come ospite fissa a Sotto a chi tocca, programma condotto da Pippo Franco, e La sai l’ultima?, programma che la lancia come cabarettista. Oltre ad essere una comica molto famosa e amata, la Persia è anche un’attrice stimata. La romana ha recitato sia al cinema con Villa Ada di Pingitore e Buona giornata di Vanzina, sia in televisione con Caterina e le sue figlie e soprattutto con L’onore e il rispetto – parte seconda. Di recente, con il ritorno alla ribalta di La sai l’ultima?, la Persia è tornata alla ribalta.

Valentina Persia e il dramma della depressione

Nel 2015, la comica e attrice è diventata mamma all’età di 43 anni di due splendidi gemelli, Carlotta e Lorenzo. La Persia in passato ha raccontato di non aver provato alcuna emozione quando dopo il parto le hanno messo i suoi gemelli vicino. La cabarettista ha voluto approfondire il tema nella puntata odierna di Domenica Live. La Persia ha raccontato: “Io cercavo da sempre quella sensazione che raccontano associata alla maternità, ma quando mi hanno messo i gemelli sulla pancia…” – la comica poi aggiunge – “Non tutte le donne la sentono. Magari vai a cercare quella sensazione, ti senti in colpa, ti senti sbagliata e invece ci sono tante di quelle donne che non la sentono…”.

La Persia ha vissuto una depressione post-partum, dal quale però adesso sembra esserne uscita. La comica deve comunque combattere i pregiudizi di chi la ritiene troppo ‘vecchia’ per avere due gemelli.