GF Vip, Fulvio Abbate: perchè lo chiamano “Il Marchese” se non ha origini nobiliari

Tra i concorrenti del GF Vip di quest’anno spicca sicuramente l’intellettuale Fulvio Abbate, conosciuto anche come “Il Marchese”: ma perché questo titolo, se non è nobile?

Fulvio Abbate Marchese
Fulvio Abbate è conosciuto anche come “Il Marchese” ma non è nobile: perchè? (fonte Instagram)

Fulvio Abbate è uno scrittore e un giornalista di origine siciliana, conosciuto per essere un grande intellettuale, quasi un filosofo, seguendo gli studi che ha fatto. Diventato giornalista, collabora con testa di grande rilievo, come La Stampa, Il Messaggero e il Mattino. Nel 1990 fa il suo esordio nel mondo della scrittura con il romanzo “Zero Maggio a Palermo” che riscuote un grande successo e gli da molta notorietà. Seguiranno poi altri libri, come “La peste nuova”. Dotato di grande intelligenza, Fulvio Abbate si è avvicinato anche al mondo moderno dei social e di internet, come dimostra l’apertura del suo canale youtube “Pack”. In un’intervista a Sorrisi e Canzoni ha rivelato che ha scelto di entrare nella casa del GF Vip per una “curiosità esistenziale” e ha aggiunto che gli piacerebbe vincere perché sarebbe una cosa davvero inaspettata e curiosa che ne uscisse vittorioso un personaggio come lui. Al suo arrivo al GF Vip, Fulvio Abbate ha scherzato con Alfonso Signorini, il conduttore di questa edizione, riguardo all’innalzare o abbassare il livello di cultura in casa. In molti conoscono Fulvio Abbate come “Il marchese”, titolo che sembra essergli stato cucito addosso anche se non è di origine nobiliare, ma non tutti sono a conoscenza dei motivi di questo soprannome. Scopriamolo.

Fulvio Abbate: perchè lo chiamano “Il Marchese”

Fulvio Abbate è un grande intellettuale, un uomo di una cultura sconfinata che spazia in campi e discipline diverse. Questo soprannome gli è stato dato dagli amici e lui vi è molto affezionato, ama utilizzarlo per differenziarsi come intellettuale un po’ sopra le righe e fuori dagli schemi. In uno dei suoi libri, scrive un passo che aiuta a comprendere la sua idea di cosa significhi “Marchese”. Fulvio Abbate spiega che gli scrittori sono Duchi, Marchesi, Conti dell’infinito mondo che l’immaginazione offre. Secondo lui, chi si cimenta nella stesura di un romanzo è come un “ingegnere dell’immaginazione, del travestimento” capace di creare e rappresentare molteplici e meravigliose realtà. A comprendere il suo pensiero, diventa chiaro il motivo di un soprannome tanto illustre, così adatto ad una mente brillante e aulica come quella di Fulvio Abbate. Non ci resta che scoprire come affronterà un uomo del suo calibro questa avventura così distante dall’ambiente accademico e come la sua presenza modificherà le dinamiche all’interno della casa del GF Vip.

Fulvio Abbatte Marchese
Fulvio Abbatte, il “Marchese” è uno dei concorrenti del GF Vip: quali sorprese ci riserverà? (fonte Instagram)

Il pubblico del GF Vip è sicuramente entusiasta della simpatia e della cultura dimostrate da Fulvio Abbate!