Vite al limite, la tragedia: perde la vita dopo l’intervento allo stomaco

Vite al limite, tragedia per uno dei partecipanti: perde la vita dopo l’intervento allo stomaco, aveva 41 anni ed era in coma. Ecco cos’è successo.

Vite al limite tragedia
Vite al limite, la tragedia: perde la vita dopo l’intervento allo stomaco, è morta a 41 anni (fonte screenshot)

Tragedia a Vite al Limite, il programma in onda su Real Time in cui il dottor Nowzaradan, esperto di obesità, si pone come l’ultima spiaggia per pazienti affetti dalla patologia ormai a livelli incontrollabili. Il medico accompagna le persone che si rivolgono a lui in un viaggio di rinascita, facendo seguire loro degli step precisi prima di acconsentire a procedere con l’intervento di chirurgia che le aiuterà a perdere peso. Tra i pazienti più famosi troviamo sicuramente Dottie Parkins, che ha fatto causa al programma e Benji, il giovane che assieme al fratello aveva un passato davvero drammatico. Tuttavia, oggi giunge una triste notizia, una vera tragedia per i fan di Vite al Limite: uno dei pazienti perde la vita dopo l’intervento a soli 41 anni. Scopriamo nel dettaglio cos’è accaduto.

Vite al limite, la tragedia: è morta a soli 41 anni

Vite al limite dovrebbe rappresentare il punto di svolta e rinascita per tutti quei pazienti che sono arrivati ormai allo stremo a causa della patologia dell’obesità, ma purtroppo a volte accadono delle tragedie. Purtroppo, per Coliesa McMillian, il sogno di riappropriarsi della propria vita si è tramutato in un incubo con un finale drammatico. Morta a 41 anni per le conseguenze dell’intervento di bypass gastrico mirato ad aiutarla nella sua lotta contro l’obesità. Durante l’operazione di Coliesa, infatti, sono sorte delle complicazioni generate da un’infezione e i dottori hanno preso la decisione di indurre il coma farmacologico alla donna che, nel corso dei giorni, sembrava indirizzata verso un lento miglioramento. Invece, la vicenda ha avuto il peggiore degli epiloghi: la donna, che aveva 4 figli e aveva affrontato anche un infarto causato dal dolore per la morte del compagno, è deceduta. Purtroppo, i dottori sono stati obbligati a procedere con l’operazione poiché Coliesa rischiava un blocco intestinale che avrebbe potuto condurla ugualmente alla morte. Una vera tragedia che ha segnato il seguitissimo programma Vite al limite.

Vite al Limite tragedia
Vite al Limite, è morta Coliesa McMillan in seguito a complicazioni per l’intervento di bypass gastrico (fonte screenshot)

Una notizia che tocca profondamente, una vera e propria tragedia che lascia senza parole.