Mara Venier, ‘frecciatina’ a Barbara D’Urso: le sue parole non sono sfuggite

Mara Venier, durante la puntata di Domenica In, ha lanciato una ‘frecciatina’ alla sua collega Barbara D’Urso: le sue parole non sono sfuggite

mara venier frecciatina barbara d'urso
Mara Venier, ‘frecciatina’ a Barbara D’Urso: le parole della conduttrice (Fonte: Instagram)

Oggi pomeriggio è andata in onda una nuova puntata di Domenica In, programma condotto da Mara Venier su Rai Uno. Nella puntata odierna sono stati ospiti Lino GuancialeAlessandra Mastronardi, attori protagonisti con la terza stagione de L’Allieva, serie televisiva in onda da stasera su Rai Uno. Durante l’intervista con i due famosissimi attori, la Venier ha mandato una ‘frecciatina’ alla sua amica e collega Barbara D’Urso.

Mara Venier, la ‘frecciatina’ a Barbara D’Urso

Nel corso della puntata odierna di Domenica In, la conduttrice Mara Venier ha mandato una ‘frecciatina’ a Barbara D’Urso, collega e rivale fino a qualche tempo fa nella fascia oraria domenicale. Prima dello spostamento di Domenica Live, infatti, le due donne andavano in onda contemporaneamente. Nello scontro sembrava prevalere la Venier, che però ha sempre dichiarato di non provare alcun tipo di rivalità nei confronti della D’Urso, anzi, le due sono molto amiche e si stimano.

Oggi, però, la conduttrice veneziana ha usato un termine d’ursiano. Durante l’intervista con gli attori de L’Allieva, infatti, la Venier ha ricordato di aver realizzato un collegamento durante il lockdown con i due attori e l’intervista era stata molto chiacchierata perchè aveva seguito il collegamento con Iginio Massari. Durante l’intervista con il famoso pasticciere, la Venier si era resa protagonista di una clamorosa gaffe. Oggi la Venier ha ricordato quello ‘scivolone’, dichiarando: “Le interviste le facciamo col cuore“. Il termine usato dalla Venier ovviamente non è scappato ai telespettatori più attenti e molti, soprattutto sui social, hanno sottolineato come fosse una ‘frecciatina’ nei confronti della sua amica e collega. Noi però siamo sicuri che la zia Mara non abbia usato malizia, anzi, il suo è stato quasi un tributo.