Alessandro Gassmann, dolorosa confessione: “Sono entrato in cura”, il dramma

Alessandro Gassmann, dolorosa confessione dell’amato attore: “Sono entrato in cura”, il dramma che l’ha colpito.

Alessandro Gassman, dolorosa confessione dell'amato attore: "Sono entrato in cura, non me ne vergogno"
Alessandro Gassman, dolorosa confessione dell’amato attore: “Sono entrato in cura, non me ne vergogno”. fonte getty

Attore e regista di successo, Alessandro Gassmann raggiunge una fama incredibile conquistando il grande schermo. E’ il figlio di due importanti attori, Vittorio Gassmann e Juliette Mayniel. L’uomo ha avuto un’infanzia altalenante, a causa del divorzio dei suoi genitori, nonostante la separazione riesce a mantenere un rapporto stabile con entrambi. Alessandro ha avuto però con il padre un legame più burrascoso, il motivo dovuto al fatto che l’uomo l’ha spinto ad intraprendere con costrizione la carriera da attore. Infatti, Alessandro ha dichiarato di essere sempre stato un ragazzo molto vivace, poco studioso, e un vero sportivo. Lavorava ai suoi tempi al Piper e gli piaceva fare a botte. Per questo suo temperamento troppo esuberante, viene costretto dal padre a 17 anni a girare un film autobiografico “Di padre in figlio” diretto e girato da Vittorio. Da quel momento in poi è cercato da diversi registi ed interpreta importanti ruoli al cinema. La sua carriera è oggi ricca di successi, e non poteva essere diversamente, dato l’immenso talento dell’uomo. L’attore è molto riservato per quanto riguarda la sua vita privata, sappiamo certamente che suo figlio Leo Gassman è un cantante, infatti, il ragazzo ha partecipato all’ultima edizione di X-Factor, portando a casa un’ enorme popolarità. Alessandro Gassmann ha anche fatto una dolorosa confessione: “Sono entrato in cura“, il dramma affrontato.

Alessandro Gassmann, dolorosa confessione: il dramma che l’ha colpito

Alessandro Gassman è uno degli attori più amati ed apprezzati degli ultimi tempi, ha sempre dimostrando di possedere un talento innato, nonostante sia stato costretto dal padre, il grandissimo Vittorio ad intraprendere la carriera da attore. Infatti, da giovane Alessandro è sempre stato un ragazzo ribelle, con poca voglia di studiare e senza voler seguire le orme del padre. A 17 anni però comincia la sua carriera nel mondo cinematografico e da quel momento il successo lo invade completamente. L’amato attore ha però vissuto periodi bui, e ha rivelato una dolorosa confessione: “Sono entrato in cura“. Infatti, da anni Gassmann soffre di attacchi di panico, una lunga e difficile battaglia che ha dovuto affrontare. “La prima volta è successo nel 2002, mentre ero a letto, all’improvviso l’ansia sale, un sudore freddo, il cuore che batte forte… un attacco di panico”, ha raccontato l’uomo, mostrando una fragilità da sempre nascosta.

Alessandro Gassman, dolorosa confessione dell'amato attore: "Sono entrato in cura, non me ne vergogno"
Alessandro Gassman, dolorosa confessione dell’amato attore: “Sono entrato in cura, non me ne vergogno”. fonte instangram

Alessandro Gassmann ha rivelato che con l’età la situazione sta un po’ migliorando, ma in passato ha dovuto chiedere aiuto, non riuscendo da solo ad affrontare la situazione. Nel 2003 sono entrato in cura: in psicanalisi. Non mi vergogno”, parole queste dell’attore che dimostrano quanto sia difficile soffrire di attacchi di panico improvvisi. Ormai sono davvero tantissime le persone che sono colpite da questo disturbo e non tutti sono in grado di capire cosa si possa provare in quei momenti così turbolenti, che annegano ogni pensiero positivo. Oggi Gassmann sta cercando di affrontare i suoi timori dovuti a questi inaspettati attacchi che lo assalgono, e sembra fortunatamente che con il passare del tempo il suo stato di salute sia decisamente migliorato.

Segui anche il nostro canale instangram–>> clicca qui