Alessandro Gassmann, sapete cosa faceva prima di diventare attore?

Sapete cosa faceva Alessandro Gassmann prima di diventare attore? In questo articolo vi sveliamo tutte le curiosità su di lui

alessandro gassmann attore
Sapete cosa faceva Alessandro Gassmann prima di diventare attore? (Fonte: Instagram)

Alessandro Gassmann è uno stimato attore e regista, oltre che figlio d’arte. L’uomo, infatti, è il figlio di Vittorio Gassmann, celebre attore italiano, e di Juliette Mayniel, anche lei attrice ma di origini francesi. I due si lasciano quando Alessandro ha appena tre anni. Gassmann ha debuttato al cinema all’età di 17 anni nel film autobiografico Di padre in figlio, scritto e diretto dal padre Vittorio. Nel 1996, invece, inizia un sodalizio artistico con Gianmarco Tognazzi, accostato a quello fra i rispettivi padri, che li ha visti recitare assieme nei film Uomini senza donne, I miei più cari amici, Teste di cocco e molti altri ancora. Nel 2008 vince con il film Caos Calmo il premio David di Donatello come miglior attore non protagonista, oltre a vincere anche il Ciak d’Oro, il Nastro d’Argento e il Globo d’Oro. È sposato dal 1998 con l’attrice Sabrina Knaflitz, dalla quale nello stesso anno ha avuto un figlio, Leo, cantautore già famoso.

Cosa faceva Alessandro Gassmann prima di diventare attore

Alessandro Gassmann ha scelto inevitabilmente la strada del padre. L’uomo ha recitato da giovanissimo nel film Di padre in figlio, che è stato quasi un passaggio di consegne da padre a figlio, come recita appunto il titolo della pellicola. Prima di diventare attore, però, Gassmann aveva anche altri interessi. La sua grande passione era il basket, che ha praticato fino a tarda età. Alessandro ha militato anche tra le fila di una squadra di Serie B, prima di lasciare la carriera da cestista per quella da attore. La sua statura tra l’altro favoriva la passione per lo sport. Gassmann, infatti, è alto un metro e ottantacinque centimetri, altezza proprio adatta per un cestista. Oltre che essere alto, Gassmann è dotato anche di un fascino disarmante, trasmessogli da mamma e papà. Vittorio Gassmann e Juliette Mayniel, infatti, erano dotati di una bellezza spettacolare.

Nonostante pare avesse le carte in regola per proseguire nel basket, ad oggi possiamo dire che Alessandro Gassmann ha fatto bene a puntare sulla recitazione. Il figlio di Vittorio è uno degli attori italiani più forti in circolazione e la sua presenza spesso impreziosisce film e serie televisiva. Uno dei suoi ultimi lavori è Io ti cercherò, in onda da domenica 4 ottobre su Rai Uno. Si tratta di una serie televisiva diretta da Gianluca Maria Tavarelli.