“Ho subito un trapianto, il mio fegato era bloccato”: il racconto drammatico dell’attore

“Ho subito un trapianto, il mio fegato era bloccato”: il racconto drammatico dell’attore, nella puntata di oggi di Oggi è un altro giorno.

attore trapianto fegato
“Ho subito un trapianto, il mio fegato era bloccato”: il racconto drammatico dell’attore, nella puntata di oggi di Oggi è un altro giorno. (Raiplay)

Oggi, 6 ottobre 2020, è andata in onda una nuova puntata di Oggi è un altro giorno, il programma di Rai Uno condotto da Serena Bortone. E, anche in questo appuntamento, tante storie di vita intense. Come spesso accade, in trasmissione si parla di rapporti e , stavolta, si è toccato il tema padre-figlio. Ospiti della puntata Rodolfo Laganà e il figlio Filippo, attore come lui: quest’ultimo è in studio, mentre papà Riccardo è in collegamento. È proprio Filippo ad iniziare il suo racconto. Un racconto toccante: in seguito a un malore a New York, Filippo ha scoperto di essere affetto dal morbo di Wilson e ha subito un trapianto di fegato. 

  • Seguici anche sul nostro canale ufficiale di Instagram —–> CLICCA QUI

“Ho subito un trapianto, il mio fegato era bloccato”: il racconto drammatico dell’attore Filippo Laganà, figlio di Rodolfo

“Siamo riusciti a rientrare in Italia, ero con mia mamma. Mi hanno portato subito in ospedale e lì mi hanno fatto una diagnosi immediata e ho subito un trapianto al fegato“. Con queste parole, Filippo Laganà racconta il drammatico episodio capitatogli durante una vacanza a New York. Un malore improvviso, proprio in aeroporto: “Avevo una pancia molto gonfia, ero giallo. Quando hanno avvertito la sicurezza io mi sono truccato”, dichiara Filippo, spiegando lo stratagemma adottato per riuscire a tornare in Italia, e non restare negli Stati Uniti. La diagnosi è la seguente: morbo di Wilson. Un momento difficile, anche per papà Rodolfo, che ha vissuto con molta ansia il momento in cui non sapeva se Filippo sarebbe riuscito a tornare in Italia. Nel ricordare questo momento, Rodolfo non nascondo l’emozione: “Filippo è la cosa più importante della mia vita, il bene assoluto, l’amore unico. Qualsiasi cosa gli può capitare, sopratutto quando capita una cosa così seria, è un dolore indescrivibile”. E Filippo non trattiene le lacrime: “Noi siamo molto legati, per me lui è la persona più importante della mia vita!”

( Fonte Raiplay)

L’episodio di Filippo risale a gennaio 2019: “Il mio fegato si era bloccato, era diventato una pietra, i miei organi interni erano completamente andati in pappa. L’ultimo tentativo era fare un trapianto.” Un racconto da brividi, quello di Filippo: una storia davvero dura che, però, ha avuto un lieto fine. Un legame meraviglioso, quello tra Rodolfo e Filippo, che ha emozionato tutti nello studio della trasmissione Rai.