Scuola, bambino alle elementari lasciato a ‘far niente’ perché dimentica a casa l’astuccio

Scuola, un bambino alle elementari è stato lasciato a fissare il vuoto per ore perché era sprovvisto del suo astuccio. E’ successo proprio ultimamente… 

bambino scuola astuccio
Bambino dimentica l’astuccio a scuola

E’ la scuola al tempo del Coronavirus: non si spiega altrimenti. Dopo il video scandalo in cui abbiamo visto un professore alzare le mani su un alunno, ecco che arrivata un’altra notizia abbastanza scioccante su ciò che è successo ad un bambino di quinta elementare. Un bambino che aveva semplicemente dimenticato l’astuccio con penne e matite a casa, come spesso può capitare. Beh, cosa può succedere di tanto grave? In tempi di Coronavirus, tutto cambia, inevitabilmente.

Bambino dimentica l’astuccio: a scuola 5 ore senza far niente

E’ un bambino di quinta elementare di Sassari il protagonista di questa triste vicenda. Un episodio che fa discutere, senza dubbio. Possiamo solo immaginare quanto sia accaduto nelle chat whatsapp dei genitori dopo la vicenda consumatasi in classe. Stando a quanto viene riportato da diverse fonti sul web, alcuni genitori hanno condiviso la scelta dell’insegnate, altri l’hanno trovata troppo rigida.

I fatti hanno avuto luogo in una scuola primaria di Sassari, come si legge su La Nuova Sardegna. In tempi di Coronavirus non si può scambiare materiale didattico tra gli studenti. E’ la regola. Per questo, la maestra ha evitato che gli fosse prestato qualcosa come una matita o una penna. Il regolamento anti-covid, però, parla chiaro: “Lo zaino deve essere accuratamente controllato e ripulito ogni giorno e provvisto di tutto l’occorrente in quanto non ci potranno essere scambi di materiale” .

Non è l’unico caso…

Non è la prima volta che accade una cosa simile in questo periodo così complicato che stiamo vivendo. A farne le spese, purtroppo, i bambini. Un altro è stato ‘vittima’ di questo sistema di regole anti contagio a Venezia, in una scuola elementare di Muggia. A soli 7 anni, il bambino si è ritrovato a dover fissare il vuoto senza far niente perché era sprovvisto dell’astuccio.