Chi era Enzo Totti: che lavoro faceva e dove viveva il papà di Francesco

In questo articolo vi diciamo chi era, che lavoro faceva e dove viveva Enzo Totti, papà dell’ex capitano della Roma

enzo totti chi era
Enzo Totti: chi era, che lavoro faceva e dove viveva il papà di Francesco (Fonte: Instagram)

Enzo Totti è scomparso all’età di 76 anni il 12 ottobre del 2020. L’uomo era ricoverato da giorni all’ospedale Spallanzani di Roma. Il figlio dell’ex capitano della Roma era risultato positivo al Coronavirus, il temutissimo virus che ha causato migliaia e migliaia di morti in Italia. Enzo ha lasciato un vuoto immenso nel cuore di Francesco Totti, che era molto legato al papà. Il suo ricordo resterà per sempre indelebile nella memoria dei suoi familiari e dei suoi amici.

Chi era Enzo Totti e che lavoro faceva

Enzo Totti è il padre di Riccardo e soprattutto di Francesco, ex calciatore nonché ex capitano della Roma. L’uomo era sposato con Fiorella, casalinga. Lo Sceriffo, com’era soprannominato in famiglia, ha trasmesso ai due figli l’amore per il calcio e soprattutto la passione per la Roma. Enzo è stata una figura molto importante per Francesco. L’uomo, che lavorava in banca, spesso era presente a Trigoria, dove seguiva gli allenamenti del figlio. Quando Er Pupone festeggiava il compleanno nel centro sportivo della Roma insieme al resto della squadra era presente anche il papà negli spogliatoi. L’uomo mangiava un pezzo di pizza, offerto dal figlio, insieme ai calciatori, ai dirigenti e all’allenatore. Enzo era molto apprezzato dai compagni di squadra dell’ex capitano della Roma. Da gran tifoso, ovviamente, seguiva sempre la Roma, addirittura in tutte le trasferte e nei ritiri estivi. Questi ultimi erano un’occasione per l’uomo per ritrovare vecchi amici e giocare con loro a carte. Il papà di Francesco Totti era molto fiero del figlio e in un’intervista, ricordando il suo debutto in Serie A, avvenuto il 28 marzo del 1983, ha raccontato: “Quando lo vidi alzarsi per scaldarsi fu un tuffo al cuore, figurarsi il resto“. Enzo viveva all’Axa, vicino Ostia, in un’abitazione acquistata proprio dal Pupone per la sua famiglia.

Francesco Totti era molto legato al padre Enzo e in una recente intervista ha detto: “Non mi ha mai fatto i complimenti, anzi mi ha sempre bastonato. Quando facevo due gol diceva che potevo farne quattro. Forse questa è stata la mia fortuna.” . Lo scorso 19 marzo, in occasione della festa del papà, l’ex calciatore della Roma ha pubblicato una vecchia foto sul suo profilo Instagram in compagnia del papà, scrivendo: “Tutto quello che mi hai insegnato lo sto trasmettendo ai miei figli, i tuoi nipoti. Grazie di tutto papà mio, anzi sceriffo”.