Coronavirus| Otto contagiati al Giro d’Italia: isolamento e misure di sicurezza

Il Coronavirus continua a diffondersi nell’ambiente sportivo, otto contagiati al Giro d’Italia: l’isolamento e le misure di sicurezza.

Coronavirus Giro d'Italia
Otto positivi al Giro d’Italia, il Coronavirus continua a diffondersi: isolamento e misure di sicurezza (fonte getty)

Il ciclismo sembrava l’unico sport uscito immune dal Coronavirus, ma proprio qualche giorno fa era arrivata la terribile notizia che uno dei campioni era positivo e aveva dovuto abbandonare la gara. Ad oggi, la situazione si fa più intensa e preoccupante, poiché otto persone sono risultate positive al Coronavirus, tra membri dello staff e partecipanti al Giro d’Italia. I due sportivi coinvolti sono, secondo l’ANSA, Steven Kruijswijk e Michael Matthews. Entrambi hanno dovuto, ovviamente, abbandonare la gara per motivi di sicurezza e dovranno rispettare l’isolamento, la quarantena obbligatoria. Per quanto riguarda il ciclista australiano sono giunte parole rassicuranti sulle sue condizioni, pare asintomatico, mentre non è ancora noto se Steven Kruijswijk e i membri dello staff risultati positivi stiano mostrando sintomi, ma ogni precauzione è stata presa per consentire il continuo della gara.

Giro d’Italia, otto positivi al Coronavirus

Giunta la notizia del contagio per gli otto coinvolti nel Giro d’Italia sono subito scattati i controlli.  Una serie di test sono stati effettuati su tutti i partecipanti. Al momento, pare che la diffusione del virus sia circoscritta e i tamponi avrebbero dato esito negativo. Il team di Simon Yates, primo ad aver contratto il Coronavirus al Giro d’Italia, ha preso la difficile decisione di abbandonare la corsa a causa dell’abbandono del campione e dei membri dello staff risultati positivi al virus. Proprio in questi giorni l’Italia è col fiato sospeso in attesa del nuovo Dpcm che stabilirà le norme di sicurezza obbligatorie e aggiornate dal Governo. Intanto, si susseguono gli studi sul virus nel tentativo di riuscire a prevenire e curare tempestivamente la malattia. Purtroppo, nonostante sembrava immune al contagio, anche il Giro d’Italia si è ritrovato vittima del Coronavirus.

 

Giro d'Italia Coronavirus
Giro d’Italia, una squadra abbandona, staff contagiato (fonte getty)

Un momento difficile per tutto il mondo, per la popolazione e le manifestazioni artistiche e sportive: il Coronavirus ha creato una vera e propria crisi.

Seguite anche il nostro profilo Instagram: qui