Elenoire Casalegno, ‘Una morte inaccettabile’: il dolore della conduttrice

Intervenuta su Rai 1 a Storie Italiane, Elenoire Casalegno esprime tutto il dolore per la terribile morte della diciottenne Maria Chiara. 

Elenoire Casalegno dolore
Elenoire Casalegno, ‘Dolore inaccettabile’: lo sfogo della conduttrice (Instagram)

Maria Chiara era diventata da poco maggiorenne, ma la sua giovane vita è stata già spezzata dal terribile male della droga: la ragazza di Amelia, in provincia di Terni, in Umbria, è morta uccisa da un’overdose di eroina che non le ha dato scampo. Era stato proprio il suo fidanzato ad averle dato quella dose letale: il ragazzo ora si trova in stato di arresto, accusato di omicidio preterintenzionale. Ha infatti ammesso di aver aspettato ben 45 minuti prima di chiamare i soccorsi, condotta ritenuta responsabile del decesso di Maria Chiara. Non è la prima volta che la vita di una ragazza viene spezzata dalla droga: nel 2018, l’Italia fu sconvolta da un altro terribile caso del genere, quello di Desirée Mariottini, morta per droga in una casa abbandonata a Roma. Il caso di Maria Chiara è stato affrontato da Eleonora Daniele a Storie Italiane su Rai 1. In collegamento Elenoire Casalegno che ha espresso tutto il suo dolore per questa morte assurda. Ma vediamo cosa è stato detto al riguardo nella trasmissione mattutina.

Elenoire Casalegno, dolore e rabbia per una morte inaccetabile

In un servizio mandato in onda, si sono ascoltate le dichiarazioni fatte dal fidanzato di Maria Chiara, Francesco, in un altro programma Rai, La vita in diretta. L’uomo aveva raccontato di essersi svegliato e di aver visto il colorito pallido di Maria Chiara: dopo aver tentato invano di farle aprire gli occhi, ha poi chiamato i soccorsi. A queste dichiarazioni Elenoire Casalegno non ha potuto fare a meno di rispondere con rabbia e dolore, comprensibili nel caso di una morte così ingiustificabile. Ultimamente Maria Chiara era molto cambiata, raccontano la famiglia e gli amici: la ragazza era evidentemente caduta nel tunnel di un amore nocivo, che l’ha fatta sprofondare nel pericolosissimo abisso della droga. Ecco cosa ha detto Elenoire ai microfoni di Storie Italiane: “Io sono d’accordo quando viene detto che ogni volta che muore un ragazzo di overdose è un fallimento per tutta la società. Stiamo sbagliando tutti quanti, perché morire a 18 anni per overdose non è possibile”.

Elenoire Casalegno dolore
Elenoire Casalegno, ‘Morte assurda’: il dolore della conduttrice (Rai Play)

La Casalegno ha cercato di dare una sua interpretazione di quanto fosse successo alla vittima, supponendo che Maria Chiara avesse giù un malessere interiore che l’ha portata a legarsi ad un ragazzo come Francesco.

 

Segui anche il nostro canale Instagram –> clicca qui