Yari Carrisi, il tribunale lo condanna: augurò la morte a Barbara D’Urso

La vicenda risale a qualche mese fa ma solo oggi è arrivata la decisione del tribunale sul violento attacco di Yari Carrisi a Barbara D’Urso.

Yari Carrisi Barbara D'Urso
Yari Carrisi, arriva la condanna del tribunale: augurò di morire a Barbara D’Urso (Instagram)

Yari Carrisi, secondogenito di Al Bano e Romina Power, è stato giudicato colpevole dal tribunale per aver usato violenza verbale contro la regina di Mediaset Barbara D’Urso. Tutto ebbe inizio durante i mesi del lockdown, precisamente il 21 aprile, quando il giovane Carrisi tramite social augurò alla conduttrice di morire. Le reazioni a questo gesto furono le più disparate, soprattutto tra gli utenti della rete. Yari non ha mai ammesso di essersi rivolto con quel macabro augurio proprio alla D’Urso e si è sempre giustificato dicendo che con la frase “La D’Urso deve morire” scritta sui social si riferiva ai programmi condotti da lady Cologno. Il rampollo di Casa Carrisi non si sarebbe limitato solo a questo: Yari condivise sui social anche gli insulti di alcuni hater della presentatrice.

Yari Carrisi, la probabile motivazione dietro il gesto contro Barbara D’Urso

Ma perché un simile accanimento del figlio di Al Bano contro la presentatrice Mediaset? Prendendo in considerazione la data dei fatti, si potrebbe supporre che l’uomo sia stato spinto a commettere questo grave gesto dal fatto che quel giorno a Pomeriggio 5 si stava parlando del riavvicinamento tra Al Bano e Loredana Lecciso. Quelle orribili parole indussero molti a mostrare sostegno e vicinanza alla celebre presentatrice con vari messaggi d’affetto sulle varie piattaforme social: da Twitter a Instagram, molti si indignarono e stigmatizzarono il comportamento inspiegabile del figlio di Al Bano. Nacque perfino diversi hashtag di protesta, come #ancheiosonoladurso e #iostoconbarbara. La responsabilità di Carrisi è stata accertata in sede penale di giudizio: su Instagram l’uomo ha leso l’onore della celebre donna di spettacolo.

Yari Carrisi Barbara D'Urso
Yari Carrisi, arriva la sentenza del tribunale: colpevole per le parole contro Barbara D’Urso (Instagram)

Staremo a vedere se la D’Urso commenterà nei suoi programmi la conclusione di questa assurda vicenda.

 

Segui anche il nostro canale Instagram –> clicca qui