Coronavirus, la curva dei contagi sale: è già in arrivo un nuovo Dpcm, cosa cambierà

Coronavirus, la curva dei contagi sale ed è già in arrivo un nuovo Dpcm, cosa cambierà nel nostro Paese.

dpcm coronavirus
Coronavirus, la curva dei contagi sale ed è già in arrivo un nuovo Dpcm, cosa cambierà nel nostro Paese. (Fonte Getty Images)

La curva dei contagi di Coronavirus è in continuo aumento: 10874 nuovi positivi e 89 morti, sono i dati di ieri riportati dal bollettino della Protezione Civile. La situazione, nel nostro Paese, si fa sempre più preoccupante e l’ipotesi di un nuovo Dpcm si fa sempre più forte, nelle ultime ore. Un nuovo provvedimento, che comprende ulteriori misure restrittive, che dovrebbe arrivare nel prossimo week-end, entro domenica 25 ottobre. Nuove misure mirate a contenere la diffusione dell’epidemia, che, se dovesse proseguire a questi ritmi, porterà inevitabilmente ad un nuovo collasso dei nostri ospedali. In seguito, le possibili misure introdotte nel prossimo Dpcm.

Coronavirus, la curva dei contagi sale: nuovo Dpcm in arrivo entro domenica?

A pochi giorni dalle nuove misure restrittive enunciate da Giuseppe Conte in conferenza il 18 ottobre, il premier sarebbe già al lavoro per un nuovo Dpcm, da firmare entro domenica 25 ottobre. Un provvedimento necessario, in vista della continua e rapida crescita della curva dei contagi, nel nostro Paese. Conte vuole evitare a tutti i costi un nuovo lockdown, ma, per farlo, bisognerà introdurre nuove strette, soprattutto dal punto di vista degli spostamenti. Che, secondo le prime ipotesi, potrebbero essere consentiti solo per motivi di scuola e lavoro, limitando anche gli spostamenti tra regioni. Non solo: sarebbero previste nuove misure restrittive anche per quanto riguarda gli orari di apertura di centri commerciali ( in particolare nel fine settimana), bar e ristoranti. Sul coprifuoco notturno, dalle 23.00 alle 6.00, il premier Conte sembrerebbe non essere d’accordo, ma bisognerà attendere le prossime ore per conoscere nel dettaglio tutte le novità in arrivo.

(Google)

Tra le possibili novità, l’introduzione di orari scaglionati a scuola, con l’inserimento di lezioni anche di pomeriggio, per ridurre il più possibile il rischio di assembramenti sui mezzi pubblici. Nuove regole ferree anche per palestre e piscine, tra le attività maggiormente a rischio chiusura.

  • Seguici anche sul nostro canale ufficiale di Instagram —–> CLICCA QUI