Coronavirus, appello di 100 scienziati: “Si chiuda tutto in 2-3 giorni”

Appello degli scienziati: fermare il contagio da Coronavirus dando priorità alla salute collettiva con misure drastiche immediate.

Coronavirus appello scienziati
Coronavirus, l’appello di 100 scienziati: “Si chiuda tutto in 2-3 giorni” (Instagram)

Necessario agire subito: ne è convinta la comunità scientifica, che con un appello accorato chiede al Capo dello Stato Sergio Mattarella e al Capo del Governo Giuseppe Conte di prendere misure drastiche immediate per contenere la preoccupante diffusione del Coronavirus che in questi giorni appare decisamente preoccupante, con numeri da capogiro. Da accogliere senza esitazioni quindi, la richiesta del presidente dei Lincei Giorgio Parisi “di assumere provvedimenti stringenti e drastici nei prossimi due o tre giorni”. Doveroso cercare di evitare in tutti i modi possibili che le cifre del contagio in Italia arrivino a provocare centinaia di morti al giorno.

Evitare a tutti i costi un’epidemia da Coronavirus senza controllo, l’appello degli scienziati

Ad aver firmato la richiesta, più di cento esponenti del mondo scientifico, tra cui il rettore dell’Università Normale di Pisa, Luigi Ambrosio, e Fernando Ferroni, ex presidente Istituto Nazionale Fisica Nucleare. Queste le parole che si leggono nella lettera-appello di cui AdnKronos ha potuto prendere visione: “Come scienziati, ricercatori, professori universitari, riteniamo doveroso ed urgente esprimere la nostra più viva preoccupazione in merito alla fase attuale di diffusione della pandemia da Covid-19 e riteniamo utile segnalare all’attenzione delle Istituzioni, del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Governo, nella persona del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, le stime riportate nell’articolo del Presidente dell’Accademia dei lincei, professor Giorgio Parisi, pubblicato nelle scorse ore nel blog dell’Huffington Post”. Agire con urgenza, scegliendo la tutela dell’inviolabile diritto alla salute individuale e collettiva e facendo un passo indietro per il momento sulla salvaguardia dell’esigenze economiche. D’altronde, la cieca salvaguardia di posti di lavoro e delle attività commerciali e imprenditoriali sarebbe solo controproducente perché porterebbe ad un’esplosione senza freni dell’epidemia per mesi e mesi.

Coronavirus appello scienziati
Coronavirus, appello di 100 scienziati: “Si chiuda tutto immediatamente” (GettyImages)

E’ proprio nell’ottica di salvare l’economia e i posti di lavoro che si deve agire con provvedimenti drastici ed efficaci adesso, chiedono a gran voce gli scienziati.

 

Segui anche il nostro canale Instagram –> clicca qui