Coronavirus, nuovo Dpcm: cosa cambia per bar e ristoranti dal 26 ottobre

Coronavirus, nuovo Dpcm: cosa cambia per bar e ristoranti dal 26 ottobre, dopo le nuove restrizioni.

Coronavirus, nuovo Dpcm: cosa cambia per bar e ristoranti dal 26 ottobre fino al 24 novembre
Coronavirus, nuovo Dpcm: cosa cambia per bar e ristoranti dal 26 ottobre fino al 24 novembre

Da pochissimo è giunta la notizia di un nuovo decreto aggiunto agli altri già in vigore che prevede un ulteriore cambiamento in particolare per bar e ristoranti. Purtroppo stiamo vivendo una situazione molto delicata e il presidente del consiglio Giuseppe Conte dopo giorni di attesa è riuscito ad arrivare alla firma di un nuovo Dpcm. La salvaguardia del nostro Paese ha costretto Conte all’emanazione di nuove misure anti-Covid, che a quanto pare ha scosso gli animi dei cittadini. Infatti, dopo l’annuncio del coprifuoco nei giorni precedenti, sono scattate varie sommosse che hanno interessato in particolare la Campania, venerdì 23 ottobre e nella serata di ieri la Capitale. Il presidente del Consiglio ha firmato da poco il nuovo provvedimento con le restrizioni anti-covid. Il decreto sarà in vigore da domani fino al 24 novembre: ecco cosa cambia per bar e ristoranti e per tutte le strutture di ristorazione.

Coronavirus, nuovo Dpcm: cosa cambia per bar e ristoranti

Il nuovo decreto è stato emanato da pochissimo, in particolare ad essere interessate le attività dei servizi di ristorazione, quindi bar, ristoranti, pub, gelaterie e pasticcerie. Il Dpcm prevede l’apertura di tali esercizi dalle 5 del mattino fino alle 18 del pomeriggio. Il consumo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, ovviamente in caso di conviventi. Dopo le 18 è vietato la consumazione di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico. Inoltre, i ristoranti rimarranno aperti la domenica e i giorni festivi. Per quanto concerne la consegna a domicilio, è permessa dalle 18 fino alle 24, così come anche la ristorazione con asporto, con il divieto di consumazione sul posto o nelle vicinanze.

Coronavirus, nuovo Dpcm: cosa cambia per bar e ristoranti dal 26 ottobre fino al 24 novembre
Coronavirus, nuovo Dpcm: cosa cambia per bar e ristoranti dal 26 ottobre fino al 24 novembre

Secondo quanto appreso nel nuovo decreto, è consentita la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive, per i clienti, senza porre nessun limite di orario. Questo quanto riportato dal Dpcm, firmato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte nella giornata di oggi, 25 ottobre.

Segui anche il nostro canale instangram–>> clicca qui