Coronavirus, positivo Lillo Petrolo: la confessione del comico

Confermati in queste ore i contagi da Coronavirus tra vari personaggi dello spettacolo, tra questi anche il comico Lillo Petrolo.

Lillo Petrolo
Coronavirus, positivo Lillo Petrolo: la confessione dell’attore comico (Instagram)

La diffusione del Coronavirus non guarda in faccia a nessuno: oltre alle cifre da capogiro comunicate da tg e giornali, diversi i vip che hanno comunicato proprio in questi giorni di aver contratto l’infezione. Tra loro, anche Pasquale Petrolo (detto Lillo), del duo comico Lillo&Greg: l’attore Lo ha confessato via webcam durante il Festival del cinema di Salerno, Linea d’Ombra, a cui ha partecipato per presentare il suo primo film da regista, insieme al collega Greg: “So perché me lo sono preso, so di aver fatto una ‘stron..ta’, non la rifarei”, ha dichiarato l’attore. “Non lo voglio nascondere. Io sto a casa perché ho preso questo virus. Sto sotto controllo, ma ora ne ho capito che ha una forza devastante”. Al direttore artistico Boris Sollazzo, ha spiegato che i sintomi durano una ventina di giorni e che si traducono in dolori fortissimi alle ossa e alle ginocchia. Dieci volte un’influenza, insomma. Lillo insiste soprattutto su un punto: “Si può fare tutto, ma in sicurezza. Bisogna stare molto attenti. È un virus di una forza devastante”.

Lillo Petrolo contagiato dal Coronavirus: “Non è successo al cinema”

A proposito di come sia potuto accadere il contagio, Lillo specifica che “Non è successo al cinema”, aggiungendo che “il cinema rispettando le regole è un posto molto sicuro”. Bisogna osservare la distanza raccomandata e indossare la mascherina dall’inizio alla fine del film, ma si può andare tranquillamente al cinema. Su Radio 2, Lillo e Greg conducono il programma “610”: ricoverato all’Ospedale Gemelli di Roma, proprio sull’emittente radiofonica, Petrolo ha commentato: “Conosco il motivo per cui sono ricoverato per Covid al “Gemelli” di Roma”. Se lo conosco vuol dire che ho presente la leggerezza che ho compiuto. Mai abbassare la guardia: il virus c’è e mena forte! Ve lo assicuro!”.

Lillo Petrolo
Coronavirus, contagiato Lillo Petrolo: la confessione del comico (Instagram)

L’appello del comico è molto chiaro: non possiamo permetterci di abbassare la guardia per nessun motivo.

 

Segui anche il nostro canale Instagram –> clicca qui