Covid, le proteste a Napoli non si placano: a Piazza del Plebiscito ci sarà anche lui

Covid, Napoli protesta ancora: in quella di oggi, Lunedì 26 Ottobre, a Piazza del Plebiscito anche lui doveva essere presente, di chi stiamo parlando. 

Covid napoli protesta
Covid, Napoli non ferma la sua protesta: cosa accadrà oggi. Fonte Foto: Instagram

Stando a quanto si apprende da Fanpage.it, sembrerebbe che, qualche ora prima della protesta a Piazza Del Plebiscito, ci sia stato un clamoroso colpo di scena. Luigi De Magistris, infatti, ha deciso di non prendervi più parte. Così come altre città di Italia, Napoli continua a non placare affatto la sua protesta. E così, dopo il nuovo Dpcm emanato dal premier Giuseppe Conte per contrastare ed arginare i contagi da Covid-19 e, soprattutto, dopo il coprifuoco stabilito da Vincenzo De Luca alle ore 23:00, la città campana ha deciso di reagire. Proprio Venerdì 23 Ottobre, come raccontato in un nostro recente articolo, si è verificato un vero e proprio flash mob. Alla fine del quale, però, si sono verificati anche violenti scontri. Non è affatto finita qui, però! Non soltanto, infatti, proprio ieri sera, Domenica 25 Ottobre, se n’è verificata un’altra al Vomero, noto quartiere napoletano, ma se ne è tenuta un’altra anche Lunedì 26 Ottobre. Il ‘teatro’ di questa manifestazione in cui i lavoratori sono i protagonisti indiscussi, è stata Piazza del Plebiscito. E, stando a quanto ci faceva sapere Fanpage.it, sembrava che doveva esserci anche ‘un ospite’ davvero speciale. Sembrava che a far sentire la propria voce, insieme a quella dei manifestanti, ci doveva essere anche quella del primo cittadino campano. Qualcosa, però, è cambiato.

Covid, Napoli non placa la protesta: oggi ci sarà anche lui

A distanza di qualche ora dalla protesta che Domenica 25 Ottobre si è avuta al Vomero, Napoli ha continuato la sua protesta contro il nuovo Dpcm di Giuseppe Conte e il coprifuoco stabilito da Vincenzo De Luca. E così, proprio Lunedì 26 Ottobre, Piazza del Plebiscito è stato il teatro di una nuova manifestazione. Le nuove misure anti Covid, lo sappiamo, sono risultate troppe aspre. Soprattutto per tutti coloro che, da queste nuove norme, hanno visto drasticamente ridursi il proprio orario di lavoro. È il caso di tutte le attività di ristorazione che dovranno chiudere alle ore 18:00. Oppure, palestre, piscine e molto altro ancora che sono costrette a chiudere almeno fino al 24 Novembre. È proprio per questo motivo che, così come in altre città d’Italia, tutti i lavoratori hanno deciso di protestare. A Napoli, oltre a quelle dei giorni scorsi, anche Lunedì 26 Ottobre se n’è verificata un’altra. Durante la quale, come ha fatto sapere Fanpage.it, sembrava avrebbe partecipato anche Luigi De Magistris.

Covid napoli protesta
Fonte Foto: screenshot video Instagram

Stando a quanto si è appreso da Fanpage.it nelle scorse ore, sembrava che proprio il primo cittadino di Napoli sarebbe stato presente in Piazza Del Plebiscito, a Napoli, per continuare la protesta con tutti i lavoratori napoletani. Invece, a quanto pare, qualcosa non è andato in porto. Poche ore prima della protesta, come ci ancora sapere Fanpage.it, sembrerebbe che il sindaco abbia deciso di non prendervi più parte ‘per evitare strumentalizzazioni’.