Gucci, le calze rotte fanno discutere: il messaggio che lancia il direttore creativo

Le calze Gucci fanno discutere: i collant rotti hanno letteralmente diviso il mondo del web, ma cosa vuole comunicare Alessandro Michele, il direttore creativo, con questa nuova ‘moda’?

gucci calze rotte
Le calze rotte di Gucci fanno discutere: qual è il messaggio che vuole lanciare il direttore creativo ??

La nuova ‘moda’ lanciata da Gucci non è passata di certo inosservata. Alessandro Michele è il direttore creativo del famosissimo brand di lusso che ha proposto un concetto di moda differente, che si allontana dalle passerelle. E’ lui che ha trasformato un po’ l’attitude Gucci con nuovi look ‘fuori dagli schemi’, con ispirazione vintage ma allo stesso tempo contemporanei. Aveva già fatto chiacchierare con l’abito arancione da uomo: indossato sopra ad un jeans poteva avere un effetto grembiule ma non tutti lo apprezzarono. Il direttore creativo con i suoi look fuori dal comune ha lo scopo di rivoluzionare la società, dare equità e libertà a tutti. Oggi vi parliamo dei nuovi collant che stanno dividendo letteralmente il web.

Gucci, le calze rotte fanno discutere: il messaggio che lancia il direttore creativo

Negli ultimi giorni oggetto di discussione sono le calze che ha deciso di proporre Gucci. Quelli proposti dalla Maison hanno una caratteristica che non passa di certo inosservata: si tratta di collant rotti. L’effetto sfilato che tutte le donne temono quando indossano i collant arriva sul mercato: è diventato questo un argomento discusso che ha diviso il mondo dei social. Qualcuno ci legge in questa decisione un messaggio sociale, altri invece una ‘rivoluzione’ del lusso.

Ciò che fa riflettere è che mentre sui social gli haters a cui non è affatto piaciuta la decisione di mettere in vendita le calze rotte, hanno fatto il pieno di commenti negativi, sul sito web del brand i collant sono sold out! Eppure il prezzo delle calze è elevato: il prodotta costa 149 euro!