Coronavirus, addio Pino Scaccia: lo storico inviato Rai si è spento all’età di 74 anni

Lo storico inviato Rai, Pino Scaccia, si è spento oggi, 28 ottobre, a seguito di complicanze dovute all’infezione da Coronavirus.

pino scaccia
Pino Scaccia si è spento oggi 28 ottobre all’età di 74 anni dopo alcune complicanze causate dall’infezione di Coronavirus

La notizia è arrivata da poco ed ha lasciato tutto il mondo Rai senza parole. Pino Scaccia, storico inviato della Rai ed ex capo redattore dei servizi speciali del TG1, si è spento all’età di 74 anni. Era ricoverato al San Camillo dopo esser risultato positivo al Covid-19. Le condizioni del giornalista si sono aggravate a seguito delle complicanze dovute all’infezione da Coronavirus. La notizia arriva da RaiNews. Sono tantissimi i messaggi di amici e colleghi che piangono oggi la perdita di un famoso giornalista, inviato Rai e fondatore di Articolo 21.

Coronavirus, addio Pino Scaccia: lo storico inviato Rai si è spento all’età di 74 anni

E’ passato a miglior vita Pino Scaccia, l’inviato storico della Rai ed ex capo redattore dei servizi speciali del TG1. Il giornalista nato a Roma il 17 maggio 1946 si è spento oggi, 28 ottobre, all’età di 74 anni, per complicanze dovute all’infezione da Covid. Pino Scaccia era ricoverato da settimane al San Camillo di Roma per altra patologia, si legge su Wikipedia, ma in clinica è divenuto positivo al Covid. Si è spento a seguito di complicanze dovute all’infezione.

Pino Scaccia ha seguito numerosi avvenimenti dalla prima guerra del Golfo al conflitto serbo croato, la disgregazione dell’ex Unione Sovietica e della ex Jugoslavia, fino alla crisi in Afghanistan. Ha seguito il dopoguerra in Iraq: ha realizzato tantissimi reportage in tutto il mondo. Sapete che fu il primo reporter occidentale ad entrare nella centrale di Cernobyl dopo il disastro? E’ stato anche caporedattore dei servizi speciali di Tg1, è stato professore universitario all’Università Lumsa di Roma, ed è stato tra i fondatori di Articolo21. Oggi l’Italia piange uno storico giornalista: su Twitter è stato immediato il cordoglio di amici e colleghi.