Grave lutto per Silvia Toffanin: è morta la mamma Gemma

Grave lutto per la conduttrice Silvia Toffanin: si è spenta la mamma Gemma Parison, la donna era malata da tempo

silvia toffanin lutto mamma
Grave lutto per Silvia Toffanin: morta la mamma Gemma Parison (Fonte: Instagram)

Gravissimo lutto per Silvia Toffanin, conduttrice di Verissimo. Oggi, giovedì 28 novembre 2020, si è spenta la cara mamma, Gemma Parison. La donna era malata da qualche mese. La notizia è stata annunciata dall’Ansa. La conduttrice televisiva non ha account social e per questo non si è ancora espressa. A lei va tutto il cordoglio della redazione di Sologossip.

Lutto per Silvia Toffanin, è morta la mamma: le parole della conduttrice

Silvia Toffanin è una delle conduttrici più famose ma soprattutto amate della televisione italiana. La donna è nata a Bassano del Grappa il 26 ottobre del 1979. Nel ’97 ha partecipato alle finali del concorso Miss Italia. Nel 2000, invece, ha esordito in televisione come letterina del quiz Passaparola. Nel 2002 ha indossato per la prima volta le vesti di conduttrice nel programma Nonsolomoda. Nel 2004, inoltre, si è iscritta all’albo dei giornalisti professionisti e tre anni dopo si è laureata in lingue e letterature straniere presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Il successo arriva con la conduzione di Verissimo, programma di successo della rete del Biscione in onda il sabato di pomeriggio. La Toffanin è legata sentimentalmente a Pier Silvio Berlusconi, figlio dell’ex premier e vicepresidente di Mediaset. La coppia ha avuto due figli: Lorenzo Mattia, nato il 10 giugno del 2010, e Sofia Valentina, nata il 10 settembre del 2015. La sua famiglia è formata, oltre che dal padre e dalla madre, anche dalla sorella Daiana.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un grande abbraccio da tutti noi di #Verissimo alla nostra Silvia per la perdita della sua amata mamma Gemma 🙏🏻❤️

Un post condiviso da Verissimo (@verissimotv) in data:

La conduttrice di Verissimo ha sempre parlato poco della sua vita privata e in particolare della sua famiglia. Del padre sappiamo che era molto geloso: “In paese si usava che i ragazzi citofonassero per dire ‘scendi’, senza esserci messi d’accordo prima. Rispondeva mio padre e ogni volta: ‘Silvia non c’è’. Non mi faceva uscire”. Il padre, inoltre, ogni tanto le concedeva di andare in discoteca, ma solo se accompagnata da lui e al ritorno l’attendeva nel parcheggio del locale. Riguardo alla mamma, invece, sappiamo che in passato ha lavorato come bidella. La madre, invece, era molto più ‘libera’ e le consigliava di viaggiare: “Non fare come me che sono rimasta qui“. La Toffanin, infatti, ha lasciato il suo paese a diciotto anni. Il grave lutto purtroppo ha colpito tutta la famiglia Toffanin. Non possiamo che fare le condoglianze a Silvia e a tutta la sua famiglia. In questo momento così triste non esistono parole.