Coronavirus, Decreto Ristori: a quanto ammontano gli aiuti

Coronavirus, approvato il decreto Ristori annunciato da Conte: ecco a quanto ammontano gli aiuti.Coronavirus, Decreto Ristori: a quanto ammontano gli aiuti

Nella giornata di domenica 25 ottobre il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha illustrato le ulteriori misure restrittive entrate in vigore lunedì 26. Ormai è evidente siamo in una drammatica situazione, il numero dei contagiati non sembra arrestarsi e negli ultimi giorni continua ad essere un forte incremento. Un momento delicato per l’Italia, in particolar modo per gli ospedali che si trovano ormai al collasso. Per questo motivo il premier durante la conferenza ha emanato nuove misure anti-Covid al fine di evitare una nuova strage, come quella vissuta a marzo. Le misure entrate in vigore hanno visto la chiusura di diverse attività, quali cinema, teatri, palestre, e non solo, ma anche l’apertura dalle 5 del mattino fino alle 18 del pomeriggio degli esercizi di ristorazione. I dati ovviamente dimostrano un’enorme perdita. Per questo è entrato in vigore lunedì il decreto Ristori, per i più penalizzati da queste chiusure. Ecco quanto ammontano gli aiuti. 

Coronavirus, Decreto Ristori: quanto è l’importo previsto

Le ulteriori misure restrittive andate in vigore lunedì 26 ottobre hanno comportato malessere generale nella popolazione, in particolare dei lavoratori, impossibilitati ad esercitare la propria attività. Per questo, per i più colpiti, è stato emanato il decreto Ristori, grazie al quale saranno risarcite tutte le categorie interessate dalle nuove chiusure. I soldi arriveranno con bonifico direttamente sul conto degli interessati, e il contributo arriverà già a metà novembre per chi in passato ha fatto richiesta per i precedenti aiuti, altrimenti a fine anno. In rapporto al fatturato medio mensile il nuovo rimborso si aggira fra il 37,7% medio di gelaterie e pasticcerie al 53,1% dei ristoranti. In partica bar, pasticcerie, alberghi verranno risarciti per il 150%, cioè una volta e mezzo in più rispetto alla prima volta. IL 200% di quanto già ricevuto andrà invece a ristoranti, cinema, palestre e altre strutture sportive. Mentre il 400% andrà a discoteche e sale da ballo.

Coronavirus, Decreto Ristori: a quanto ammontano gli aiuti
Coronavirus, Decreto Ristori: a quanto ammontano gli aiuti

L’importo medio che verrà erogato dall’Agenzia delle Entrate per le attività fino ad totale di 400mila euro di fatturato è di 5.172 euro. Per Un bar che rientra nella stessa soglia il bonifico sarà di circa 2.941 euro, e così via. Aiuti questi necessari per evitare un crollo definito dell’economia italiana.

Segui anche il nostro canale instangram–>> clicca qui