Coronavirus, nuove restrizioni in arrivo: ipotesi coprifuoco alle 18

Sono in arrivo nuove restrizioni in Italia per arginare la furia del Coronavirus: tra le varie ipotesi c’è anche quella del coprifuoco alle 18

coronavirus coprifuoco ipotesi
Coronavirus, ipotesi coprifuoco alle 18 (Fonte: Instagram)

Il Coronavirus torna a far paura. La seconda ondata di Covid-19 si è abbattuta sul paese e sembra essere più grave della prima. Solo oggi nel nostro paese ci sono stati quasi trentamila nuovi positivi. La situazione sembra insostenibile. I focolai sono sparsi per tutto il paese e le strutture sanitarie sono quasi al collasso. Il governo sta cercando di correre ai ripari a colpi di dpcm. Nello scorso decreto firmato da Conte è stata obbligata la chiusura delle attività di ristorazione alle 18, la chiusura di palestre, piscine, teatri e cinema, incrementata la didattica a distanza e altre misure restrittive atte ad arginare la diffusione del virus.

Coronavirus, ipotesi coprifuoco alle 18

Nelle prossime ore, il premier Giuseppe Conte firmerà un nuovo dpcm con misure ristrettive volte a diminuire la diffusione del virus. Al momento non conosciamo nemmeno una bozza del nuovo decreto, ma sul web sono spuntate varie ipotesi. Si parla di probabile chiusura di centri commerciali nel weekend, di chiusura degli sportelli per le scommesse in bar e tabaccherie, di restrizioni nella mobilità tra le varie regioni, ma soprattutto un nuovo coprifuoco. Il governo, infatti, potrebbe chiedere agli italiani di rientrare a casa alle 18.

L’obiettivo del governo è quello di evitare un nuovo lockdown. Un’altra chiusura generale, dopo quella di febbraio, causerebbe la crisi totale dell’economia italiana. Gli italiani sono già allo stremo. In diverse regioni ci sono state manifestazioni, spesso anche violente. La situazione, però, si sta facendo preoccupante e il governo deve intervenire assolutamente per non vanificare gli sforzi fatti durante la prima ondata e soprattutto per evitare ripercussioni molto molto pericolose.