Ambra Angiolini, retroscena inedito: ha sofferto di un grave disturbo

Ambra Angiolini, retroscena inedito: ha sofferto di un grave disturbo, di cui ha parlato nel libro in uscita il 3 novembre.

ambra angiolini disturbo
Ambra Angiolini, retroscena inedito: il grave disturbo raccontato nel romanzo InFame, in uscita il 3 novembre 2020 ( Fonte Instagram)

“L’ho stretto forte per due anni…ora potete farlo voi?”. È questa la didascalia di un post pubblicato da Ambra Angiolini sul suo profilo ufficiale di Instagram. Un post in cui l’attrice presenta al pubblico ‘InFame’, il suo primo romanzo, in tutte le librerie a partire dal 3 novembre 2020. Un romanzo in cui Ambra decide di raccontarsi a 360 gradi, affrontando un tema molto delicato: quello della bulimia, disturbo di cui la Angiolini ha sofferto in passato per diversi anni.

Ambra Angiolini, retroscena inedito: il grave disturbo raccontato nel romanzo InFame

Ambra Angiolini è uno dei volti più amati del nostro panorama artistico. Attrice, cantante, conduttrice televisiva, per lei c’è il debutto anche come scrittrice. Da domani 3 novembre, infatti, uscirà in tutte le librerie ‘Infame’, il primo romanzo di Ambra, scritto in prima persona. Un romanzo in cui la Angiolini racconta un retroscena triste del suo passato: l’attrice ha sofferto di bulimia. “È una malattia che ancora non è così riconosciuta come tale. Mangiare tanto o non mangiare proprio non è un capriccio”, ha dichiarato in un’intervista a Vanity Fair di qualche anno fa. Un tema delicato, di cui Ambra ha voluto parlare nel suo primo libro, a cui stava lavorando da qualche anno. Un libro dalla copertina gialla, che finalmente ha preso forma, e che tantissimi fan non vedono l’ora di leggere:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

L’ho stretto forte per due anni….ora potete farlo voi? ❤️ Dal 3 novembre in libreria, da oggi preordinabile in tutti gli store online #infame #rizzoli

Un post condiviso da Ambra Angiolini (@ambraofficial) in data:

(Fonte Instagram)

 

“Se anche la tua pancia pensa, piange, ama più della testa e del cuore, allora…questa è anche la tua storia…(Ambra)”, si legge nella descrizione del libro. Ad aiutarla ad uscire dal tunnel, l’arrivo della figlia Iolanda, come ha dichiarato a Vanity Fair: “La bulimia vuol dire anche amare tantissimo, desiderare tanto di essere amata. Quando sono rimasta incinta di mia figlia Iolanda, la fame d’amore si è finalmente placata”. Un racconto intenso, quello di Ambra: in quanti acquisteranno il romanzo? È in libreria dal 3 novembre, ma è già preordinabile in tutti gli store online

  • Seguici anche sul nostro canale ufficiale di Instagram —–> CLICCA QUI