Coronavirus, Conte alla Camera: ‘Situazione in peggioramento’, poi annuncio il nuovo Dpcm

Proprio in questi istanti il premier Giuseppe Conte sta disquisendo alla Camera dell’attuale situazione Coronavirus: le sue parole. 

Coronavirus Conte Camera
Il discorso del premier Giuseppe Conte alla Camera sull’attuale situazione Coronavirus. Fonte Foto: Getty Images

La situazione Coronavirus, lo ha annunciato anche Fabrizio Pregliasco in un suo recentissimo intervento ad ‘Agorà’, sta letteralmente preoccupando tutti. Siamo nella cosiddetta ‘seconda ondata’ del temibile virus cinese. E, com’è giusto che sia, è più che inevitabile operare adesso prima che sia troppo tardi. Non è un caso, ad esempio, se nelle settimana scorse il premier Giuseppe Conte ha illustrato diversi Dpcm per contrastare ed arginare l’ulteriore diffusione del contagio. E, proprio in questi istanti, alla Camera sta tenendo un discorso in cui annuncia l’arrivo di un altro decreto. È da giorni, infatti, che vi parliamo della possibilità che sia in arrivo un altro Dpcm. E, a quanto pare, sembrerebbe che, molto presto, questa possibilità possa tramutarsi in una vera e propria realtà. D’altra parte, è stato lo stesso Capo del Governo a dirlo alla Camera. ‘La situazione è in peggioramento’, ha detto il Presidente del Consiglio. Ma vediamo le sue parole nel minimo dettaglio.

Coronavirus, Conte parla alla Camera ed annuncio un nuovo Dpcm: le sue parole

‘Non c’è ancora pressione sui reparti di terapia intensiva, ma preoccupante affollamento negli ospedali’, ha detto il premier Giuseppe Conte nel suo discorso alla Camera in merito alla situazione attuale del Coronavirus. Situazione che, come dicevamo precedentemente, anche in Italia è in netto peggioramento, così come in tutte le altri parti del mondo. È proprio per questo motivo che c’è bisogno di agire immediatamente. E, soprattutto, di studiare ‘ad hoc’ un nuovo Dpcm. Stando a quanto si apprende, sembrerebbe che, nei prossimi giorni, arriverà un nuovo decreto. Che, come preannunciato, avrà delle misure ancora più restrittive. Non soltanto, come raccontato in un nostro recente articolo, sembrerebbe che verrà predisposto un coprifuoco nazionale alle ore 21:00, ma sembrerebbe che verranno imposte delle forti limitazioni a diverse attività. A partire, quindi, dai centri commerciali, che dovranno restare chiusi nei giorni festivi, fino ai corner si scommesse, mostre e musei.

Coronavirus Conte Camera
Fonte Foto: Getty Images

Infine, dato da non sottovalutare assolutamente, il Premier Conte annuncia: ‘Nel prossimo dpcm indicheremo 3 aree con tre scenari di rischio con misure via via più restrittive’. Si è parlato tanto in questi giorni di lockdown locali, il Capo del Governo farà riferimento a questo?

Segui anche il nostro canale Instagram –> clicca qui