Vienna, terrore in strada: spari nei pressi della Sinagoga, gente che scappa

Terrore nel centro di Vienna, spari in strada nei pressi di una Sinagoga: la gente scappa e qualcuno riprende la scena

vienna sparatoria
Vienna, sparatoria nei pressi di una Sinagoga: ci sarebbe un morto (Fonte: Pixabay)

L’incubo del terrorismo torna a far paura in Europa. Dopo i fatti accaduti in Francia, adesso è Vienna, capitale dell’Austria, ad essere colpita. Nel pomeriggio, il centro della città è stato palcoscenico di una violenta sparatoria nei pressi di una Sinagoga. Il bilancio sarebbe di un morto. La gente, che ha assistito alla sparatoria, si è data alla fuga, mentre qualcun altro ha ripreso la scena da un palazzo ed ha pubblicato il video sul web. Il filmato ovviamente è diventato virale ed è stato ripreso anche dal ministro Salvini.

Vienna, terrore in strada: sparatoria nei pressi di una Sinagoga

Nel pomeriggio c’è stata una sparatoria nel centro di Vienna, nei pressi della sinagoga di Seitenstettengasse. La polizia austriaca ha da subito confermato che un intervento era in corso, ma l’attentatore sarebbe ancora in fuga. Secondo quanto riportato dal direttore del settimanale Falter, citando fonti del ministero dell’Interno, si tratterebbe di un “attacco terroristico” e ci sarebbe “un morto e diversi feriti”. Secondo l’edizione online del quotidiano viennese Kurier, invece, il bilancio dell’attacco sarebbe di sette morti, tra cui anche un poliziotto e ci sarebbe stata anche un’esplosione. La polizia ha chiesto ai residenti di restare a casa.

La terribile scena è stata ripresa da un cellulare e il video è stato postato sul web. Le immagini sono veramente raccapriccianti e potrebbero destare la sensibilità di molte persone. Il filmato è stato pubblicato anche da Matteo Salvini sul proprio profilo social. Il ministro ha poi aggiunto al post: “Terrore nel cuore di Vienna, spari davanti a una sinagoga. Seguiamo con apprensione e vicinanza ai viennesi e al popolo austriaco”.