Divieto di fumo a Milano da Gennaio 2021: è tutto pronto, ma arriva una clamorosa proposta

Per il Divieto di fumo nei parchi di Milano sembrerebbe essere tutto pronto, ma è arrivata una clamorosa proposta: di che cosa si tratta. 

Divieto fumo Milano
Divieto di fumo a Milano, è arrivata una clamorosa proposta: di che cosa si tratta. Fonte Foto: Pixabay

D’altra parte, lo sappiamo: anno nuovo, vita nuova. E sembrerebbe essere proprio così per Milano. Stando a quanto si apprende dal web, sembrerebbe che dal 1 Gennaio 2021 nel capoluogo lombardo ci sarà un vero e proprio divieto di fumo. Ci spieghiamo meglio: non è che non sarà più possibile fumare, sia chiaro. Piuttosto, nei luoghi pubblici ci sarà un clamoroso ‘stop’. A partire dai parchi, quindi, fino a fermate dell’autobus e del tram non sarà più possibile fumare liberamente. Eppure, stando a quanto si apprende da ‘La Repubblica’, sembrerebbe che sia in arrivo una clamorosa proposta. A quanto pare, essa verrà presa in considerazione la settimana prossima circa. E se dovesse essere approvata, bisogna ammetterlo, non è nulla che non possa essere messo in pratica. Ecco, ma di che cosa parliamo esattamente? Ecco tutti i dettagli.

Divieto di fumo a Milano da Gennaio 2021: c’è una clamorosa proposta in arrivo

Come dicevamo precedentemente quindi, sembrerebbe che dal 1 Gennaio del 2021 nel capoluogo lombardo ci saranno delle grosse limitazioni per tutti i più accaniti fumatori. Stando a quanto si apprende, sembrerebbe che con il sopraggiungere di un nuovo anno, a Milano ci sarà il divieto di fumo in alcuni luoghi pubblici. Seppure negli spazi aperti, quindi, non ci sarà più la possibilità di fumare liberamente. D’altra parte, sono dei luoghi pubblici. Quindi, è preferibile che chi non ha il vizio di fumare non sia ‘vittima’ del fumo passivo. Tuttavia, come dicevamo precedentemente, sembrerebbe che sia in arrivo una clamorosa proposta. Stando a quanto ci fa sapere ‘La Repubblica’, sembrerebbe che, settimana prossima, verrà dettagliatamente studiata ed approfondita una proposta. Di che cosa parliamo? Ovviamente, il divieto di fumo verrà messo in atto. Piuttosto, si discuterà su una maggiore tolleranza per coloro che hanno il vizio. Sembrerebbe, infatti, che si deciderà se si può fare ugualmente negli spazi pubblici, e quindi parchi, a patto che ci siano circa 10 metri di distanza dagli altri.

Divieto fumo Milano
Fonte Foto: Pixabay

Stando a quanto si apprende, sembrerebbe che la settimana prossima si prenderà in considerazione questa proposta di permettere ai fumatori di poter fumare negli spazi isolati dei parchi, a patto che ci siano ben 10 metri di distanza dagli altri. Resta, invece, invariato il divieto di fumo nelle aree destinate ai cani, nei cimiteri e sugli spalti degli stadi. Ma non è finita qui. Stando a quanto si legge su ‘La Repubblica’, sembrerebbe inoltre che dal 2025, e non più dal 2030 come stabilito inizialmente, ci sarà il divieto di fumo in tutti gli spazi aperti.