Coronavirus, appello dell’Ordine dei Medici: “Lockdown per l’intera nazione”

Secondo l’Ordine dei Medici, allo stato attuale, l’emergenza Coronavirus richiederebbe un lockdown totale per tutta l’Italia: l’appello.

Ordine dei Medici
Coronavirus, appello dell’Ordine dei Medici: “Lockdown per tutta l’Italia” (Pixabay)

La Federazione Nazionale Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri d’Italia (Fnomceo) chiede, tramite il suo Presidente Filippo Anelli, il lockdown totale in tutta la nazione: lo ha annunciato il Gr2 Rai. Con un post sulla pagina Facebook della Federazione, è stato posto l’accento sulla carenza di medici specialisti, giacché 23000 medici laureati non sono ancora in possesso della specializzazione. I tanti ricorsi hanno causato il blocco delle graduatorie, ma Anelli insiste sulla necessità di ammetterli tutti “per dare una boccata d’ossigeno al sistema”, dice. Il presidente mostra invece le sue perplessità sullo switch di medici specializzati in altre branche verso la cura del Covid. “Se un oculista deve diventare un internista qualcosa non funziona. La formazione non è un optional”, afferma.

Ordine dei Medici: “La situazione tra un mese sarà drammatica”

Poche ore fa, sempre sulla pagina ufficiale dell’Ordine, sono state rese note le cifre: 32. 616 nuovi casi per 191.144 tamponi (17,06%); 331 morti. Aumento di 115 per i ricoveri in terapia intensiva, di 1331 per quelli in ospedale: questi i dati di oggi del Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità. “Considerando i dati di questa settimana come andamento-tipo e se li proiettiamo senza prevedere ulteriori incrementi, la situazione fra un mese sarà drammatica e quindi bisogna ricorrere subito ad una chiusura totale”, afferma Anelli all’Ansa.
Ordine dei Medici
Covid, l’appello dell’Ordine dei Medici: “Lockdown per tutta l’Italia” (Facebook)

“O blocchiamo il virus o sarà lui a bloccarci perché i segnali ci dicono che il sistema non tiene ed anche le regioni ora gialle presto si troveranno nelle stesse condizioni delle aree più colpite”, aggiunge il presidente della Federazione dell’Ordine dei Medici: “Con la media attuale, in un mese arriveremmo ad ulteriori 10mila decessi”.

 

Segui anche il nostro canale Instagram –> clicca qui