Covid, Clotilde aveva condiviso il suo calvario sui social: come sta adesso

Colpita dal Covid, Clotilde Armellini aveva condiviso la sua malattia sui social per testimoniare la pericolosità del virus. Come sta adesso.

Covid Clotilde Armellini
Covid, Clotilde: aveva condiviso il suo calvario sui social: le sue condizioni adesso (Facebook)

Aveva contratto il Covid ed era ricoverata da fine ottobre all’ospedale di Alessandria: Clotilde Armellini, 37 anni, di Pozzolo Formigaro aveva voluto farsi testimone della pericolosità del virus condividendo sui social la sua battaglia contro la malattia. Lo scopo era quello di far capire ai negazionisti che il virus esiste ed è realmente un pericolo da non sottovalutare. Clotilde finalmente è uscita dal reparto di pneumologia e anche stavolta ha voluto aggiornare tutti tramite uno scatto ed un messaggio via social sulle sue condizioni: “Io ce la sto mettendo tutta, ho fatto un passo in avanti e la mia boccia di pesci l’ho fatta esplodere. Sono passata ad ossigeno in maschera”, si legge nella didascalia all’immagine.

Clotilde Armellini: dal casco alla maschera per l’ossigeno, la battaglia contro il Covid continua

“Dopo più di 20 giorni ricoverata in pneumologia – scrive ancora Clotilde – due angeli bianchi di nome Cristian ed Eleonora mi hanno accompagnato per affrontare la battaglia finale. Sono stata trasferita alla Salus dove farò riabilitazione e pian piano mi scaleranno l’ossigeno per tornare a respirare autonomamente ad aria ambiente”. La donna, madre di due bambini, prima di lasciare l’ospedale ha dovuto fare diversi tamponi e all’ultimo è risultata ancora positiva al Covid. “Sono a metà del mio percorso, ci vorrà ancora tempo e pazienza ma sono viva. Respiro e penso ai miei bambini, ce la sto mettendo tutta e questo virus bastardo lo ammazzo io”.

Covid Clotilde
Covid, Clotilde: aveva condiviso sui social la sua battaglia: come sta adesso (Facebook)

Un grazie sentito va ai medici, agli infermieri, al personale sanitario e a tutti coloro che hanno fato il tifo per lei in queste settimane: “Siete stati fondamentali per me e ve ne sarà grata per tutta la vita. Amo i vostri occhi che erano l’unica cosa che potevo vedere e mi hanno dato la forza giorno dopo giorno per combattere”, conclude Clotilde.

 

Segui anche il nostro canale Instagram –> clicca qui